Super ammortamenti fiscali: istruzioni per l’uso

 

Con l’approvazione definitiva del modello Unico SC 2016 sono stati forniti anche gli aggiornamenti alle istruzioni ministeriali per la sua corretta compilazione. Dalla lettura delle istruzioni emerge una particolare novità che interessa tutte le imprese che hanno usufruito dei c.d. super ammortamenti.

Più in particolare, per le imprese che hanno rinnovato la flotta aziendale a partire dal 15 ottobre 2015 (o che intendono farlo fino al 31 dicembre 2016) è prevista una speciale agevolazione che consente, in caso di acquisto di auto aziendale in proprietà o leasing, un aumento del quaranta per cento del costo fiscalmente riconosciuto del veicolo (ad oggi pari ad euro 18.075,99) fino ad un massimo di euro 25.306,38, al quale verrà poi applicata la consueta percentuale di deducibilità del venti per cento.

In considerazione del fatto che la maggiorazione del quaranta per cento si concretizza in una deduzione che opera in via extracontabile, non correlata alle valutazioni di bilancio, al fine di monitorare il corretto utilizzo del beneficio fiscale, è stato previsto in dichiarazione dei redditi un nuovo codice identificativo dell’agevolazione.

Il contribuente dovrà quindi evidenziare la particolare variazione in diminuzione del reddito imponibile nel Quadro RF (Determinazione del reddito), al rigo RF 55 (Variazioni in diminuzione “residuali”) utilizzando il codice 50.

 

Bologna, 26 febbraio 2016

 

 

*Questo servizio è a cura di Carla Brighenti (carla.brighenti@studiobrighentirappini.com), Dottore Commercialista e Davide De Giorgi (davidedegiorgiwork@gmail.com), Avvocato Tributarista.

 

Auto Aziendali Magazine – telefono: 051 271710 – fax: 051 224807  email: info@econometrica.it