Webfleet TPMS, il monitoraggio degli pneumatici in tempo reale

Webfleet Solutions e Bridgestone hanno sviluppato un sistema integrato di monitoraggio della pressione degli pneumatici di camion e autobus che avvisa conducente e fleet manager in caso di problemi

Webfleet Solutions, il principale fornitore di soluzioni telematiche in Europa, sta lanciando sul mercato, in collaborazione con la sua società madre Bridgestone, leader globale nel settore degli pneumatici, il sistema di monitoraggio Webfleet TPMS.

Questa tecnologia consente una gestione predittiva degli pneumatici, integrata nella pluripremiata soluzione di gestione della flotta Webfleet.

PER CAMION E AUTOBUS

Progettato per veicoli commerciali pesanti, come camion e autobus, Webfleet TPMS utilizza sensori che monitorano continuamente i livelli di pressione e temperatura degli pneumatici. Le informazioni vengono inviate alla piattaforma di servizi telematici Webfleet per l’analisi.

NOTIFICHE ISTANTANEE

Quando viene rilevato un problema, Webfleet avvisa in tempo reale il fleet manager in ufficio e/o il conducente al volante.

Ciò consente loro di agire prima che il malfunzionamento si trasformi in un problema più serio che potrebbe portare a incidenti, guasti e costosi fermi del veicolo.

Le notifiche istantanee, che vengono attivate quando vengono rilevate anomalie in merito a pressione o temperatura dei pneumatici, sono classificate tramite colori che riflettono la gravità del problema, per consentire agli utenti di determinare la giusta linea d’azione.

“Con Webfleet TPMS, stiamo rafforzando la nostra leadership di mercato nelle soluzioni per il trasporto connesso. Aggiungendo su Webfleet informazioni sugli pneumatici in tempo reale, le aziende di trasporto hanno il controllo e la visibilità sull’intera attività della flotta, il tutto attraverso un’unica interfaccia”, dice Jan-Maarten de Vries, CEO di Bridgestone Mobility Solutions.

“Per anni, le flotte aziendali hanno utilizzato soluzioni telematiche per comprendere e sfruttare i dati dei propri veicoli. Ora stiamo usando questi dati telematici per ottimizzare le prestazioni degli pneumatici”.