Wash Out (Gruppo Telepass) rinnova l’abbigliamento dei washer

Le nuove divise dei professionisti specializzati nel servizio di pulizia e cura dei veicoli sono realizzate in collaborazione con la Nuova accademia di belle arti

Wash Out, società del Gruppo Telepass, ha progettato e ultimato il restyling dell’abbigliamento dei propri Washer, i professionisti specializzati che si occupano del servizio di pulizia e cura dei veicoli, grazie alla collaborazione con NABA, Nuova Accademia delle Belle Arti, la più grande Accademia privata italiana di formazione all’arte e al design, con sede a Milano e Roma.

RINNOVAMENTO DEL BRAND

Gli studenti del triennio in Fashion Design dell’Accademia sono, infatti, stati coinvolti nel restyling delle divise che si inserisce in un rinnovamento più ampio del brand Wash Out, ponendo l’attenzione su una nuova fashion identity che unisce forte riconoscibilità, funzionalità ed estetica.

MATERIALI ECOLOGICI

Il progetto, avviato nei mesi scorsi, ha premiato la studentessa Benedetta Silvestri: la sua proposta è risultata essere quella più in linea con la mission di Wash Out, che pone al centro l’innovazione e l’attenzione per l’ambiente. La collezione è infatti all’insegna della sostenibilità e della praticità, con una scelta di materiali ecologici ad hoc e un concept di design distintivo. 

La fase di produzione si è appena conclusa e i washer potranno ora indossare i nuovi capi e accessori nelle città dove è attivo il servizio: Milano, Roma, Torino, Firenze, Bologna, Monza e anche in territorio internazionale grazie alla nuova sede di Parigi.