Volkswagen Arteon

di Piero Evangelisti

È sempre più difficile scoprire le origini etimologiche del nome di una nuova auto, è ormai il computer a crearlo per evitare sovrapposizioni. Arteon però suona “importante” e la nuova Volkswagen che porta questo nome ha grandi ambizioni perché va a collocarsi sopra Passat. Arteon, costruita sulla piattaforma Mqb, è una vera Gran Turismo, lunga 4.86 metri, con un passo che arriva a 2,84 metri. Innovativo è il design del frontale caratterizzato dal lungo cofano e dai fari a Led. Nonostante il look da coupè la nuova VW cela un abitacolo molto comodo e uno spazio per i bagagli che può variare da 563 a 1.557 litri.