Vodafone Automotive, un partner per un futuro sempre più digitale

Molto importante la condivisione delle esperienze nel settore della gestione delle flotte, dando evidenza ai benefici di cui gode chi ha già adottato la tecnologia telematica

“Questo è tempo di grandi trasformazioni e decisioni importanti”, sottolinea Graziano Mangiarotti, Head of Product Management & Quality di Vodafone Automotive. “Il mondo della mobilità non fa eccezioni, anzi è fra gli ambiti che più di altri sta vivendo un grande cambiamento. In questi mesi chi svolge un’attività che richiede l’impiego di uno o più veicoli si chiede quale siano le scelte migliori da prendere per far crescere il proprio business. Acquisto o noleggio? Diesel o elettrico? E anche: che utilizzo fare dei dati che si possono ottenere con la telematica? Domande ben poste e scelte ben fatte si traducono in risparmi, in termini sia economici che di tempo. In Vodafone Automotive utilizziamo la tecnologia e la conoscenza del settore per trovare le risposte alle domande e soluzioni ai problemi dei nostri clienti. Sulle strade ci sono oltre 33 milioni di veicoli connessi con Vodafone e come Vodafone Automotive siamo fornitori di servizi telematici. Si tratta di servizi di sicurezza per persone e veicoli che hanno l’obiettivo di ridurre drasticamente incidenti e furti, e ancora forniamo servizi per le compagnie assicurative per polizze basate sull’uso del veicolo e sul comportamento di guida degli automobilisti, e servizi per aiutare le imprese a usare tecnologia e dati per ottimizzare i costi, l’utilizzo e la sicurezza della propria flotta”.

LE SFIDE DEL 2022

GRAZIANO MANGIAROTTI
Head of Product
Management & Quality
di Vodafone Automotive

“Il settore assicurativo, la gestione delle flotte e la sicurezza stradale sono destinati a convergere sempre di più. Avere uno sguardo e una esperienza tanto approfondita su ciascuno ci permette di avere una prospettiva unica, a tutto vantaggio dei nostri partner. Crediamo che il mondo delle flotte giocherà un ruolo fondamentale nella definizione di servizi innovativi nella mobilità. Un ecosistema che collabora aiuta a trovare le soluzioni più avanzate per affrontare nella maniera migliore le sfide del futuro. Intanto, guardando al 2022, continuiamo il nostro percorso per il consolidamento della posizione di partner delle aziende nell’offerta di soluzioni di fleet management, in particolare aiutando le PMI a cogliere i vantaggi della digitalizzazione. Il 2022 sarà un anno particolarmente dinamico per far comprendere la vitale necessità di digitalizzare per non rischiare di perdere competitività e soprattutto la capacità di innovare”.

MOBILITÀ ELETTRICA

“Dal punto di vista delle nuove funzionalità a disposizione dei nostri clienti sulla piattaforma Vodafone Business Fleet Analytics, abbiamo in programma un ampliamento della soluzione per la gestione della catena del freddo. Questa soluzione consente un controllo della temperatura lungo tutto il trasporto e della luce a beneficio delle merci che non devono esservi esposte, e anche un monitoraggio degli impatti violenti che possono danneggiare le merci trasportate durante il tragitto. Questo consente il rispetto delle stringenti normative della sicurezza alimentare e farmaceutica. Un’ulteriore e importante integrazione riguarderà poi il collegamento automatico della piattaforma Vodafone Business Fleet Analytics al network di Centrali Operative di Sicurezza per scongiurare il furto dei veicoli di una flotta, che è un danno per il business sia per il valore economico del bene rubato, sia per le merci che trasportava e infine anche per l’impossibilità di svolgere ulteriormente l’attività a cui era destinato”.