Viaggiare nel lusso con S-Max Vignale

di Roberto Mazzanti

Viaggiare nel lusso: Ford ha tradotto questo concetto dando vita ad un’intera gamma di modelli esclusivi etichettati Vignale, la nuova “griffe” premium della Casa Usa. Ad aprire la strada è stata la Mondeo, l’ammiraglia. A farle compagnia da un anno la S-Max, monovolume di successo di Ford con sette posti, trazione integrale intelligente, cambio automatico Powershift, portellone ad apertura e chiusura elettrica e tanti altri dispositivi elettronici di supporto alla guida comprese le telecamere anteriore e posteriore nonché il sistema di parcheggio assistito. 

 

 

Una multispazio molto speciale 

La versione Vignale di S-Max presenta un design abbastanza inedito per una multispazio dal momento che si riallaccia a quello della berlina: linea fluida nel frontale, più grintosa ma leggermente digradante nella parte posteriore, grande tetto panoramico in vetro termoriflettente, portellone elettrico, doppio scarico cromato e doppia telecamera davanti (a 180 gradi) e dietro per manovre senza problemi. All’esterno la Vignale è riconoscibile rispetto alla S-Max di serie per la grande griglia anteriore con intrecci a forma esagonale, fendinebbia con contorni cromati, parabrezza riscaldato con sbrinatore rapido. A proposito della griglia anteriore: è dotata della chiusura automatica (Active grille shutter) quando il radiatore non necessita di raffreddamento.

 

Un abitacolo di grande impatto 

Il vero lusso che la S-Max Vignale propone balza agli occhi quando si entra nell’abitacolo: sedili riscaldabili rivestiti in pellami “pieno fiore” con impunture a vista anche per la copertura del grande cassetto tra i due sedili anteriori e gli inserti sulle portiere, sistema audio Dab Sony con 12 altoparlanti, clima automatico a tre zone e sistema SYNC 3 per inviare messaggi con la voce rendono piacevole il viaggio. Gli schienali si ripiegano premendo un tasto, quelli della terza fila scompaiono nel bagagliaio. In questo modo la capacità di trasportare oggetti anche voluminosi con il solo conducente a bordo raggiunge i 2.200 litri.

 

 

Dotazioni extra

Le dotazioni elettroniche sono di ultima generazione e complete: dall’assistenza per le partenze in salita (HSA) al controllo elettronico della trazione (TSC) e all’antisbandamento (ESC). Non mancano i fari adattivi a Led che evitano di abbagliare le auto che si incrociano, il sistema antirollio e il controllo della velocità in curva. E ancora: telecamere anteriori e posteriori con l’aggiunta di sensori per il parcheggio assistito, riconoscimento dei cartelli stradali, mantenimento della corsia (Lane keeping), servosterzo elettrico progressivo che garantisce maggior controllo della traiettoria in curva. Importante è anche la trazione integrale intelligente (All wheel drive) che adatta la trazione delle ruote ai cambiamenti dei fondi stradali per garantire in ogni momento una perfetta aderenza. 

 

Propulsori da sportiva 

I motori a disposizione sono tutti di due litri: uno a benzina Ecoboost con 240 cv e tre a gasolio con 150-180 e 210 cv della famiglia TDCi. Sono possibili varie combinazioni fra trazione integrale (AWD), cambio manuale o automatico Powershift (entrambi a 6 marce), versione a 5 o a 7 posti. Comodità e comfort di S-Max Vignale si apprezzano soprattutto nei lunghi trasferimenti autostradali grazie alla guida fluida e per via dei pochissimi rumori (solo leggeri fruscii aerodinamici) che penetrano nell’abitacolo anche a velocità sostenute. 

 

Guarda anche il video: FORD S-MAX VIGNALE – TEST DRIVE