Toyota seduce le flotte con Proace City

di Piero Evangelisti

La novità più importante nel segmento dei veicoli commerciali per Toyota è il Proace City presentato a fine aprile, il nuovo furgone compatto che sarà disponibile in due versioni, rafforzando la presenza del brand della doppia ellisse in questo mercato.

Nato dalla partnership con il Gruppo PSA, il Proace City entra a far parte della gamma Toyota a fianco del furgone di medie dimensioni Proace e del pick-up Hilux. Il nuovo modello andrà così a completare la gamma Proace sia dal punto di vista delle dimensioni sia per quanto riguarda le portate, con diverse motorizzazioni e numerose configurazioni per i sedili e per l’area di carico. I

l nuovo furgone compatto sarà disponibile in due diverse lunghezze (4,4 e 4,7 metri). La versione passeggeri sarà disponibile con 5 e 7 sedili su entrambe le varianti. Ampia è l’offerta per i motori, benzina e diesel, con potenze da 75 a 130 CV, abbinati a cambio manuale a 5 o 6 marce oppure automatico a 8 rapporti. Proace City, insomma, soddisfa punta a soddisfare dei clienti fleet in termini di capacità di carico, versatilità, performance ed efficienza, inserendosi in un mercato che in Italia negli ultimi 3 anni è stato sostanzialmente stabile.

Con Proace City Toyota entra nel segmento principale, quello dei compatti, che oggi in Italia rappresenta oltre il 40% del mercato, consolidando la sua presenza con una squadra di veicoli che può coprire il 70% della domanda dei clienti che acquistano un veicolo commerciale leggero.