TomTom: lo stress lavorativo incide in negativo sulla vita privata dei van driver

Lo stress lavorativo ha un impatto negativo sulla vita privata dei driver dei veicoli commerciali. A rivelarlo è una recente ricerca di TomTom Telematics, da cui emerge che il 43% dei van driver italiani intervistati accusa stress da lavoro, e questo inciderebbe sulle loro vite private e famigliari.
In particolare, lo studio evidenzia una notevole pressione per i driver di veicoli commerciali, causata dalla fitta schedulazione delle attività. Il 39% degli intervistati sostiene, infatti, di essere messo sempre sotto pressione a causa del programma di lavoro quotidiano, mentre il 25% afferma che a causa dei tempi pressanti arriva in ritardo agli appuntamenti lavorativi, causando quindi malcontento tra i clienti. C’è poi un 19% che dichiara di superare i limiti di velocità oppure di guidare in modo meno sicuro e un 17% che sostiene di prendere scorciatoie o di dedicare meno tempo del dovuto alle attività previste.