Telepass amplia l’offerta della urban mobility con lo scooter sharing di MiMoto

Già attiva una flotta di 600 scooter elettrici nelle grandi città: Milano, Torino, Genova e Firenze. Altre 13 città previste entro la fine dell’anno. 

Telepass continua l’ampliamento dei servizi di sharing mobility attraverso gli scooter elettrici di MiMoto che permettono spostamenti facili, green e veloci in città. Con l’obiettivo di offrire un numero sempre maggiore di opzioni per una mobilità flessibile, sicura e sostenibile, Telepass sceglie MiMoto e lo integra nei servizi della sua app Telepass Pay.

NOLEGGIO SCOOTER A PORTATA DI CLICK

Per noleggiare uno scooter, sarà sufficiente, per chi non l’avesse già, avviare l’applicazione mobile gratuita TelepassPay, scaricabile su smartphone Android e iOS, localizzare il mezzo più vicino, prenotarlo e sbloccarlo interagendo con l’App del Gruppo Telepass. Gli utenti potranno circolare liberamente all’interno del centro città, lasciando i mezzi a fine corsa in aree che non intralcino il traffico stradale né i passaggi pedonali o parcheggiando senza costi in tutti gli spazi delimitati da strisce bianche o  blu.

Così facendo, gli altri eRider riescono a localizzare facilmente tutti gli scooter elettrici disponibili per la prossima corsa. Lo scooter sharing di MiMoto è attualmente disponibile nella città di Milano, Torino, Genova e Firenze ed entro quest’anno è prevista l’espansione in 13 principali centri urbani in Italia, successivamente in Europa. 

All’insegna di una mobilità facile in città che permette lo spostamento dove e  quando si vuole, MiMoto ha all’attivo un totale di 150 mila utenti (+ 87% nel 2020 rispetto all’anno precedente) con una media di utilizzo di 14 minuti e 4.6 km di percorrenza. Il centro operativo è a disposizione h24 per gestire le operazioni di noleggio e la flotta, inclusa la ricarica degli scooter e i caschi, e il servizio è offerto anche alle imprese. 

Leggi anche: Telepass, esordio nel settore assicurativo