Swace Hybrid: ecco la station wagon 100% ibrida di Suzuki

Arriva sul mercato italiano Suzuki Swace, station wagon full hybrid del costruttore nipponico. Il propulsore da 1,8 litri a ciclo Atkinson è abbinato ad un’unità elettrica per un totale di 122 Cv e 142 Nm. Una vettura che strizza l’occhio al mondo del business.

A distanza di pochi mesi dal lancio della Across plug-in hybrid, Suzuki porta al debutto sul mercato italiano la Swace Hybrid, station wagon da oltre 4 metri e 60 che si presente in versione al 100% ibrida.

Si tratta di un altro tassello importante nella strategia di elettrificazione di Suzuki, unico costruttore (insieme a Lexus) a proporre una gamma esclusivamente ibrida sul mercato italiano.

suzuki swace hybrid

COME FUNZIONA IL SISTEMA IBRIDO DELLA SWACE

Il sistema ibrido della nuova Suzuki Swace abbina un potente motore elettrico da 72 CV abbinato un motore termico benzina 1.8 con 98 CV, assicurando consumi ridotti e basse emissioni di CO2. Questa tecnologia assicura una straordinaria fluidità di marcia, con spunti vivaci grazie anche all’efficienza della trasmissione, che impiega un cambio automatico e-CVT a variazione continua.

Il sistema ibrido che equipaggia Swace Hybrid utilizza il solo motore elettrico, quello termico o entrambi, a seconda delle situazioni. La modalità in cui si avvia l’auto è chiamata EV e permette, a batterie cariche, di spostarsi totalmente in modalità elettrica fino a un massimo di un chilometro. Con il Drive Mode Select, invece, il guidatore può decidere di viaggiare in Eco, Normal o Sport, per privilegiare l’efficienza, il comfort o la brillantezza di marcia.

A prescindere dalla modalità di guida selezionata, attraverso il cambio si può impostare il B-mode che prevede un aumento della frenata rigenerativa in rilascio, ideale soprattutto sui percorsi ad elevata pendenza per ridurre la necessità di intervento sull’impianto frenante e per massimizzare la ricarica delle batterie, le quali non richiedono alcuna ricarica esterna.

suzuki swace hybrid

UN EQUIPAGGIAMENTO AL TOP

Swace Hybrid presenta un equipaggiamento ricco, distinguibile per la presenza di fari full LED a proiettore, interni in materiali pregiati, ambient light e Sistema di parcheggio automatico. La dotazione di serie è ricca sotto ogni punto di vista e assicura il massimo del comfort e un’eccezionale sicurezza di marcia.

La vettura è dotata di sistemi guida autonoma di livello 2 che, oltre al cruise control adattativo, comprendono i dispositivi  “attentofrena” (frenata automatica d’emergenza con riconoscimento di pedoni e ciclisti), “guidadritto” (mantenimento attivo della corsia di marcia), “restasveglio” (monitoraggio dei colpi di sonno e della distrazione del pilota), “guardaspalle” (monitoraggio degli angoli ciechi, con opposizione al cambio di corsia in presenza di altri mezzi), “vaipure” (monitoraggio degli angoli ciechi in manovra in retromarcia) e “fermolì” (arresto automatico dell’auto in manovra quando sta per colpire un ostacolo fisso).

Swace Hybrid è la prima Suzuki in assoluto a montare di serie il sistema di parcheggio automatico “senzamani”, che permette alla vettura di gestire in maniera autonoma le manovre di parcheggio parallelo o perpendicolare e, se necessario, di effettuare anche le manovre di uscita dal parcheggio parallelo.

QUANTO COSTA LA SUZUKI SWACE HYBRID

La nuova Suzuki Swace Hybrid verrà lanciata a partire dal 13 febbraio, ad un prezzo di 29.500 euro per l’allestimento Cool e di 32.000 euro per il Top. Attraverso gli sconti della Casa che possono arrivare fino a 4.600 euro in caso di rottamazione e sommando i 1.500 euro di Ecobonus per le auto ibride, questo prezzo si può abbassare in maniera significativa.

Leggi anche: SUZUKI - Speciale 2021