Skoda, nel 2018 numeri record per consegne e fatturato

Nel 2018 Skoda ha conseguito cifre da record per consegne e fatturato. La Casa automobilistica ceca ha consegnato ai propri clienti 1.253.700 vetture (+4,4% rispetto al 2017). Anche sul fronte del fatturato Skoda ha registrato un aumento del 4,4% rispetto all’anno precedente, per un totale di 17,3 miliardi di euro, che rappresentano il miglior risultato di sempre nella storia della Casa auto del gruppo Volkswagen.

Sempre nel 2018 Skoda ha avviato importanti investimenti per il futuro dell’azienda, aumentando gli investimenti materiali di oltre il 22%. Ingenti somme sono state impiegate per la realizzazione di nuovi prodotti, per lo sviluppo delle tecnologie di trazione e delle batterie, nonché per l’ottimizzazione delle sedi produttive. Skoda ha investito direttamente oltre 500 milioni di euro in impianti e stabilimenti nella Repubblica Ceca. Lo scorso anno le spese in ricerca e sviluppo sono aumentate complessivamente del 46,8%.

Il Ceo di Skoda, Bernhard Maier, ha commentato così questi importanti risultati: “Il successo di Skoda nell’esercizio 2018 è il risultato di un eccellente lavoro di squadra. Il lancio di nuovi prodotti Skoda funziona egregiamente e i nuovi modelli incontrano il favore dei nostri clienti. Allo stesso tempo il 2018 è stato per Skoda un anno caratterizzato da grandi sfide. All’interno del Gruppo Volkswagen abbiamo assunto compiti di grande responsabilità: il controllo regionale in India e Russia, lo sviluppo e la produzione della famiglia Passat nel sito produttivo di Kvasiny e l’ampliamento della capacità produttiva in uno stabilimento di produzione multimarca”.

“In alcuni mercati, inoltre, il passaggio al nuovo ciclo di misurazione WLTP e il conflitto commerciale tra Stati Uniti e Cina hanno creato incertezza e hanno limitato la propensione all’acquisto”, ha aggiunto Maier. “I risultati risentono inoltre degli effetti negativi dei tassi di cambio, così come dei maggiori costi del personale e degli elevati investimenti per il futuro. Abbiamo risposto attivamente a queste sfide con un ampio programma di performance e stiamo continuando a seguire con coerenza la nostra strategia, perché anche il 2019 non sarà meno impegnativo”.