Škoda Kamiq

di Piero Evangelisti

E tre. Con Kamiq si amplia l’offerta degli Sport Utility di Škoda che prima con Kodiaq e poi con Karoq ha rapidamente conquistato una significativa quota nella fascia dei Suv. Kamiq (ancora una parola di lingua Inuit) ha un design simpatico e aggressivo frutto del nuovo linguaggio stilistico della marca boema caratterizzato da tagli secchi e linee tese.

Numerose, come sempre, le soluzioni “simply clever” che rendono la vita più facile. Da notare, per un’auto di questa taglia, l’Adaptive Cruise Control di serie. Interessante la versione a metano da 90 CV, brillante e risparmiosa.

GUARDA LA CLIP VIDEO

Scheda tecnica

Alimentazioni: benzina, diesel, metano

Dimensioni: 4,24×1,79×1,53 m

Capacità di carico: Da 400 a 1.395 litri

Capacità del serbatoio: 50 litri

Dispositivi tecnologici: Adaptive Cruise Control – Cambio DSG a 7 rapporti – Side Assistant – Fari anteriori con tecnologia LED con funzione Adaptive Frontlight System – SmartLink con CarPlay, MirrorLink e Android Auto

Motorizzazioni: Benzina da 95 150 CV; Turbodiesel 115 CV; Metano G-TEC 90 CV

A chi è adatta: A chi vuole ritrovare in un Suv compatto tutte le doti del più grande e affermato Karoq