Seat Leon ST TGI

di Piero Evangelisti

Tutto il Gruppo Volkswagen è impegnato in un’opera di “metanizzazione” delle sue auto, ed è Seat il marchio più attivo che può già contare su tre modelli a gas naturale/ benzina: Ibiza, Arona e Leon.

Quest’ultima, soprattutto nella versione ST, è un’auto di successo nel mondo delle company car che con la nuova motorizzazione monovalente metano/benzina, 1,4 TGI EVO da 130 CV conquisterà sicuramente nuovi clienti. Viaggiando a metano l’autonomia (ciclo WLTP) è di 440 km, mentre con la benzina se ne possono percorrere 140. Con Leon TGI diminuiscono sia il TCO sia le emissioni di CO2.

GUARDA LA CLIP VIDEO: SEAT LEON ST TGI

Scheda tecnica

Alimentazioni: metano/benzina monovalente

Dimensioni: 4,55×1,90×1,72 m

Capacità di carico: da 482 a 1.470 litri

Capacità del serbatoio: Metano 17,3 kg – Benzina 9 litri

Dispositivi tecnologici: Adaptive Cruise control – Assistenza alla frenata di emergenza – Front Assist con riconoscimento dei pedoni – Traffic Jam Assist – Lane Assist – Assistente per le luci abbaglianti e rilevatore di stanchezza – telecamera posteriore – Caricabatterie wireless per cellulari con amplificatore del segnale GSM – Sistema infotainment Full Link per Android Auto o Apple CarPlay e app come Alexa.

Motorizzazioni: 1.5 TGI EVO a metano/benzina da 130 CV

A chi è adatta: A chi cerca una spaziosa e sportiva station wagon di classe media alimentata con un carburante ecologico e conveniente.