Ripartire con l’auto: connessi, sicuri e sostenibili

I nuovi scenari della mobilità italiana, l’avanzata dei veicoli elettrificati, la telematica per la sicurezza stradale: sono solo alcuni degli spunti emersi nel workshop di LoJack all’Automotive Dealer Day 2021

L’evoluzione dei nuovi scenari di mobilità in Italia, l’avanzata dei veicoli connessi ed elettrificati e la telematica come protagonista della sicurezza su strada. Sono stati questi i principali temi del workshop “Ripartire. Con l’Auto. Connessi, sicuri e a tutto ‘green’”, promosso da LoJack Italia, società leader nelle soluzioni telematiche per l’automotive e nel recupero dei veicoli rubati, nell’ambito dell’Automotive Dealer Day 2021.

LA TECNOLOGIA PER LA SICUREZZA

Il giornalista Pierluigi Bonora, moderatore dell’evento, ha introdotto i lavori auspicando che “i fondi Ue destinati alle infrastrutture e al miglioramento della viabilità vengano bene impegnati e, soprattutto, imprimano una forte accelerazione che consenta di dare concretezza ai progetti sulle smart road, ancora fermi alle semplici enunciazioni”.

Sul ruolo che le tecnologie a bordo dei veicoli possono giocare oggi per la sicurezza stradale è intervenuto Roberto Sgalla, prefetto, già direttore centrale delle specialità della polizia di Stato, che ha sottolineato come: “La tecnologia che oggi viene utilizzata sulle diverse tipologie di veicoli è la migliore alleata per la sicurezza“.

LE POTENZIALITÀ DI TELEMATICA ED ELETTRICO

Sulle potenzialità di motorizzazioni elettrificate e la diffusione della telematica sono intervenuti Maurizio Iperti – senior VP di LoJack EMEA e AD di LoJack Italia e Luca
Ronconi
, amministratore delegato di Koelliker.

“In uno scenario in continua trasformazione, dove convivono diverse forme di mobilità, l’auto da semplice mezzo di trasporto diventa un microcosmo connesso, sicuro e sostenibile. All’attenzione per l’ambiente, che sempre più indirizza gli automobilisti verso una scelta elettrica, si affiancano la richiesta di contenuti tecnologici di bordo innovativi e servizi di assistenza e connettività in real time, in grado di garantire sicurezza in ogni situazione”, ha osservato Ronconi.

MOBILITÀ CONNESSA

All’ad di Koelliker ha fatto eco Iperti, secondo il quale “le soluzioni di mobilità connessa consentono oggi di contribuire sensibilmente alla crescita della sicurezza sulle nostre strade. Grazie all’esperienza maturata nel campo delle connected intelligence, come LoJack, oggi consentiamo al driver di gestire l’auto in modo ancora più semplice, con una serie di preziose informazioni e funzionalità a portata di smartphone, utili a semplificare la vita quotidiana”.