Ricerca CVO (Arval): ai fleet manager piace il noleggio veloce, semplice ed efficiente

Velocità, semplicità ed efficienza dei servizi: è quanto chiedono i fleet manager quando ricorrono al noleggio per la gestione della propria flotta, con l’obiettivo di risparmiare tempo sulle attività legate ai veicoli per dedicarsi ai loro business di competenza. Questa tendenza emerge dall’ultima ricerca del Corporate Vehicle Observatory (CVO) di Arval Italia, realizzata in collaborazione con Econometrica.

L’analisi evidenzia come sia il “tempo” il vero valore aggiunto che i fleet manager dichiarano di avere grazie alle soluzioni di noleggio. Grazie a questo “risparmio temporale”, è quindi per loro possibile dedicarsi alle attività previste dal proprio ruolo. Alla luce di questo, emerge una complessiva soddisfazione verso i servizi offerti dal noleggio, che ottiene dal 93% dei fleet manager intervistati un voto medio pari a 8.2 (su una scala da 1 a 10). Inoltre, il 45% dei gestori di flotte ritiene che l’offerta sia completa, il 36% migliorerebbe i servizi già presenti e solo il 16% amplierebbe la gamma dei servizi.

 

La manutenzione, l’assicurazione e l’assistenza sono i servizi tradizionali più apprezzati, cui seguono i servizi online, la consulenza e la telematica. Tra le evoluzioni che già interessano o che interesseranno i prodotti di noleggio, assumono particolare importanza i servizi a domicilio e online, riconosciuti dai fleet manager come fondamentali in un’ottica di supporto della gestione della propria flotta in modo veloce, semplice ed efficiente e in grado di garantire, quindi, un significativo risparmio di tempo. Tra questi, la consegna a domicilio del veicolo risulta il servizio più apprezzato, con un voto medio assegnato dai fleet manager pari a 8.3. Seguono la presa e riconsegna per interventi di manutenzione con un voto medio di 7.9 e l’assistenza dei veicoli a domicilio (7.6). Allo stesso modo, suscitano interesse i servizi online per la valutazione e l’acquisto dei veicoli usati, con una media gradimento rispettivamente del 7.2 e del 7.

Grande attenzione è poi rivolta al noleggio di vetture elettriche: i fleet manager si dimostrano propensi soprattutto verso offerte complete, che combinino, ad esempio, il noleggio di veicoli elettrici, che riceve un voto medio di 7.3, con colonnine di ricarica (7) e batterie (6.7), e verso strumenti come le App per la ricerca di colonnine e la possibilità di ricorrere a diversi provider per la fornitura di energia e le operazioni di ricarica.

Per quanto riguarda i privati, la ricerca mette in luce che, secondo i fleet manager intervistati, la manutenzione e l’assistenza ai veicoli sono i servizi che potrebbero essere più apprezzati dai consumatori, oltre alla formula all inclusive del noleggio, che permette di avere costi certi e nessuna sorpresa.