Renault Zoe per il car sharing sulle rive del Lago di Garda

di Rossana Malacart

Garda Uno, multiutility con sede a Padenghe sul Garda, ha ufficialmente lanciato il 27 giugno E-Way, un progetto che prevede una flotta extraurbana e pubblica di auto e scooter totalmente elettrici in condivisione.

E-Way prevede quattro stazioni situate in altrettante località del bacino gardesano: Desenzano, Padenghe, Salò e Peschiera, cui fanno riferimento otto Renault ZOE, utilizzabili dall’1 agosto, e altrettanti scooter elettrici disponibili entro fine anno. Inoltre, è in fase di allestimento per il trasporto disabili un van elettrico che sarà consegnato all’Anffas di Desenzano per gli spostamenti casa-scuola dei ragazzi.

PROGETTO CO-FINANZIATO

Il costo dell’operazione, 830 mila euro, è stato finanziato al 60% dal Ministero dell’Ambiente e per il restante da Garda Uno. 16 colonnine ad energia verde consentiranno la ricarica contemporanea di 4 Zoe e 4 scooter per ogni stazione tramite 4 prese di tipo 2 da 22 Kw e 4 prese di tipo 3A da 3.5Kw. “E-way è il risultato di un percorso intrapreso da oltre 10 anni con l’avvio dei servizi energetici e l’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili a favore degli enti soci”, ha spiegato Massimiliano Faini, direttore operativo di Garda uno, “la stessa energia autoprodotta è stata destinata alla mobilità sostenibile e alla sperimentazione della mobilità condivisa”.

UTILIZZO

Per utilizzare il car sharing E-Way è necessario registrarsi sul sito, scaricare l’app per il servizio e prenotare l’auto; la prenotazione è possibile da 30 giorni a 5 minuti prima del noleggio e può essere annullata o modificata 60 minuti prima dell’inizio/termine. Il servizio è point to point: l’auto va presa e riportata alla stessa stazione. Al momento dell’apertura della Renault Zoe, che avviene grazie all’app su smartphone, l’utente, per iniziare il noleggio, deve togliere il cavo di ricarica del veicolo e verificare lo stato dell’auto.

PREZZI

Il car sharing E-Way costerà 15 euro l’ora (frazionabili in quarti d’ora), ma è prevista anche una tariffa giornaliera di 50 euro e una di 90 per il week end. Per gli spostamenti casa/lavoro e casa/scuola è stata pensata una tariffa forfettaria di 18 euro (dalle 7 alle 14); sconti per gli studenti under 25 (20%) e per i dipendenti di Garda Uno (50%).

“Siamo orgogliosi – ha detto Francesco Fontana Giusti, Direttore Comunicazione e Immagine di Renault Italia – di aggiungere un’altra bandierina in Italia alla mappa dei tanti car sharing nazionali che hanno scelto i veicoli Renault Z.E. Ciò conferma la sensibilità crescente verso la mobilità elettrica e l’impegno costante di Renault nel creare sinergie con le istituzioni, con le utility energetiche e con gli altri player che possono consentire uno sviluppo su larga scala della mobilità elettrica”.