Renault Clio, svelate le immagini della quinta generazione

A quasi 20 anni dal suo arrivo sul mercato, Renault Clio è pronta a debuttare con la quinta generazione. Ad annunciarlo è la stessa Casa francese che ha svelato in anteprima alcune immagini della propria compatta, anticipando in particolare la rinnovata concezione dell’abitacolo, ora “completamente ridisegnato e ispirato ai segmenti superiori – si legge in una nota di Renault – sia in termini di qualità percepita che di tecnologie disponibili, destinate a facilitare l’utilizzo e la vita quotidiana di ogni utilizzatore”.

Descrivendo il rivoluzionario abitacolo della nuova Clio, Renault ha dichiarato che saranno presenti materiali alto di gamma e rivestimenti soft per plancia e pannelli interni, porte e contorno della console centrale. Per quanto riguarda gli esterni, le dimensioni della nuova generazione della Clio sono cambiate. L’auto è infatti più corta di 14 mm (4,05 metri) e più bassa di 30 (1,44 metri), ma offre allo stesso tempo maggiore spazio interno e un’incrementata efficienza aerodinamica. Il bagagliaio assicura, secondo i dati dichiarati, 391 litri di capacità (26 in più della precedente) con un doppio fondo.

Dotata dei più ampi schermi della categoria – tra cui il tablet centrale verticale da 9,3 pollici e il cruscotto TFT da 7 o 10 pollici a seconda delle versioni – “nuova Clio adotta concetti di ergonomia decisamente moderni per un’esperienza di guida più immersiva”, spiegano da Renault. “Inediti anche il volante, più elegante e più sottile grazie all’installazione di un airbag più compatto rispetto al modello precedente, e i sedili che provengono dai segmenti superiori e offrono un supporto migliore grazie alla seduta allungata e alla forma più avvolgente”.

La nuova Clio sarà anche il primo modello ad utilizzare la motorizzazione ibrida E-Tech, basata su una tecnologia sviluppata da Renault (punto di partenza per la strategia che prevede 12 modelli elettrificati nella gamma entro il 2022) e l’evoluzione dei sistemi di connettività, grazie ad un inedito sistema multimediale sviluppato dall’Alleanza Renault-Nissan.