Renault, 350 versioni per Master

di Piero Evangelisti

Grazie a ottimi risultati di vendita nel primo trimestre di quest’anno il Gruppo Renault nel settore dei veicoli commerciali ha consolidato il secondo posto di Renault e il decimo di Dacia. Punto di forza è la completezza di una gamma in cui nel mese di settembre entreranno Nuovo Master e Nuovo Trafic.

Master, con oltre 350 versioni, 3 altezze e 4 lunghezze, trazione anteriore o posteriore, si rinnova all’esterno e all’interno, dove spicca una plancia automobilistica moderna che regala un comfort di guida unico nel suo genere. Di serie il caricatore wireless per smartphone ed i sistemi multimediali R-link evolution e Media Nav Evolution, compatibili con Android Auto e Apple CarPlay. Fra gli ADAS ci sono il rear view mirror, il sensore di angolo morto e la frenata d’emergenza automatica. Sul nuovo Master debuttano i nuovi motori 2.3 Twin Power (Euro 6D TEMP e Euro 6) con potenze fino a 180 CV (400 Nm di coppia).

Nuovo Master è disponibile anche nella versione 100% elettrica che sfrutta l’esperienza di Renault nella tecnologia dei veicoli Z.E. elettrici. Nuovi potenti motori sono riservati anche al nuovo Trafic, 2.0 dCi (Euro 6D TEMP) con potenze da 120 a 170 CV. Prima assoluta anche il cambio EDC a doppia frizione sulle motorizzazioni 145 e 170.

Nuovo Trafic vanta un volume utilizzabile che va da 3,2 a 8,6 m3 e numerose soluzioni per facilitare e fissare il carico, come l’apertura delle porte posteriori a 255°. La firma luminosa C-shape presente sia su Nuovo Master che su Nuovo Trafic sottolinea il family feeling della gamma Renault, una delle più ampie del mercato.