Quanto costa l’auto aziendale? I costi standard di esercizio dell’Aci

di Centro Studi Promotor

In questo servizio presentiamo i costi di esercizio al chilometro calcolati dall’Aci per una serie di modelli indicati anche per impieghi aziendali. Questi costi si riferiscono ad autovetture detenute in proprietà e tengono conto di tutti i costi che si affrontano per disporre dell’auto e cioè i costi non proporzionali alla percorrenza (interessi sul capitale, bollo e assicurazione Rca) e i costi proporzionali alla percorrenza (ammortamento del capitale, carburante, pneumatici, manutenzione e riparazione).

Non bisogna confondere i costi che presentiamo con il Total Cost of Ownership (Tco). Per passare dal costo di esercizio al chilometro al Tco al chilometro bisogna infatti aggiungere al costo di esercizio al chilometro una quota delle spese di gestione del parco auto (retribuzione del fleet manager, dei suoi collaboratori e costi generali di gestione) che si ottiene dividendo il totale delle spese annue di gestione per il numero di auto utilizzate e per il numero di chilometri percorsi dalla vettura di cui si vuole determinare il Tco al chilometro.

Come noto, nelle aziende è molto diffuso il noleggio a lungo termine. È molto difficile però determinare il Tco per le auto in noleggio a lungo termine sia perchè non tutti i contratti prevedono le stesse voci di spesa a carico della società di noleggio, sia perchè per la stessa auto i prezzi praticati dalle diverse compagnie variano sensibilmente e comunque non vi sono fonti ufficiali che li riportino.

I costi di esercizio delle auto in proprietà, che qui pubblichiamo, sono comunque molto utili per le scelte relative all’acquisizione delle autovetture in quanto consentono confronti tra diversi modelli a parità di condizioni sulla base di dati ufficiali di fonte Aci.

Naturalmente i costi che presentiamo sono costi standard. Nelle singole realtà aziendali possono essere anche diversi. Nelle flotte correttamente gestite i costi di esercizio e il Tco vengono elaborati a consuntivo sulla base dei dati contabili e dei dati sulla percorrenza dei singoli veicoli.

Molto difficile è però per le aziende determinare il costo non a consuntivo ma preventivamente. I dati che presentiamo sono quindi utili sia per scegliere nuove auto, sia per confrontare i propri costi con gli standard dell’Aci.