“Pokemon Go” mania: è allarme per la sicurezza stradale

Pokemon Go, il popolare gioco per smartphone che sfrutta la tecnologia della realtà aumentata per “proiettare” sullo schermo mostriciattoli da catturare nel mondo reale, è una distrazione non trascurabile per automobilisti e anche pedoni. A certificarlo è uno studio di ricercatori californiani che hanno analizzato per un periodo di 10 giorni, lo scorso luglio, oltre 4 mila tweet contenenti parole chiave come “pokemon”, “auto” e “guida”, nonché articoli e notizie con tali parole.

Pubblicata sulla rivista Jama Internal Medicine, la ricerca ha evidenziato che il 33% dei tweet presi in esame indicava che un autista, un passeggero o un pedone fossero distratti dalla popolare applicazione. In particolare, il 18% dei tweet indicava che una persona stesse giocando e guidano contemporaneamente, l’11% che a giocare fosse un passeggero della vettura e il 4% che un pedone fosse distratto dall’app.

Pokemon Go inoltre è risultato correlato a oltre 113 mila incidenti stradali segnalati su Twitter nel periodo di tempo analizzato.