Peugeot e-2008, il ruggito silenzioso del Leone

di Paolo Dotti

Trazione elettrica con il DNA classico di Peugeot. Autonomia di 320 km facilmente raggiungibile in città – 136 CV di potenza massima

Per un costruttore è oggi indispensabile elettrificare la propria gamma per rimanere competitivo, anche se le elettriche pure (BEV) registrano una domanda ancora molto contenuta.

L’elettrificazione deve quindi essere al centro di una strategia che metta il cliente nelle condizioni di scegliere, di fronte a un modello, la motorizzazione – dal termico tradizionale al full-electric – più adatta alle sue esigenze, quel “power of choice” di cui Peugeot va giustamente fiera.

È un concetto che, però, non si limita ad offrire al cliente la scelta dell’alimentazione ma che gli assicura anche che, in ogni caso, le prestazioni della vettura (o del veicolo commerciale) rimangono sempre in linea con i valori tradizionali del brand: dinamicità, comfort e affidabilità.

Guarda anche: Peugeot e-2008: prova su strada

LA TAGLIA GIUSTA

Per la Casa del Leone, forte di oltre 210 anni di storia industriale, la propulsione elettrica pura è indicata per auto del segmento B, sa per un fatto dimensionale (ideale il rapporto fra peso delle batterie e massa del veicolo) sia per le percorrenze medie giornaliere di questa classe di vetture, e quindi sono la berlina compatta 208 e il B-Suv 2008 (i modeli che insieme alla 3008 rappresentano il “bread and butter” della Marca) i modelli giusti, realizzati sulla stessa piattaforma CMP, per annoverare nella gamma la variante “e”, elettrica al 100%.

Oggi vi parliamo del Suv, della e-2008 che conserva le dimensioni delle versioni a motore termico: 4,30 metri di lunghezza, 1,77 di larghezza e 1,53 di altezza con un passo di 2,61 metri che esalta lo spazio a bordo, per nulla penalizzato dalla presenza delle batterie.

La linea, elegante, snella e sportiva, segue i più recenti stilemi del brand: grande griglia frontale (a differenza di altre Case Peugeot ha scelto di non chiuderla sulla versione Bev), fiancate scolpite con tocco leggero ma distintivo e luci posteriori con i classici tre artigli.

INTERNI RAFFINATI E TECNOLOGICI

Ad accogliere a bordo il guidatore è il Peugeot i-Cockpit, un must del brand che i clienti hanno già scelto in quasi sei milioni di casi. L’i-Cockpit rivoluziona il concetto classico del posto guida (che su e-2008 è rialzato al punto giusto) e si fonda su importanti elementi che determinano una nuova ergonomia di guida: volante compatto, per una maggiore maneggevolezza ed un miglior controllo dell’auto; grande touch-screen HD a centro plancia in posizione ergonomica; innovativo head-up Digital display 3D con due livelli di visione delle informazioni, visibile direttamente sopra la corona del volante e non attraverso il parabrezza come nella maggior parte delle concorrenti.

Gli interni, per qualità dei materiali scelti e precisione costruttiva, sono assolutamente premium e sono disegnati per far vivere una nuova esperienza di viaggio, confortevole e sicura. Sulle auto elettriche, che sono tecnicamente abbastanza simili nel comportamento, l’ambiente in cui si viaggia – sempre silenzioso – diviene un elemento distintivo e il benessere che gli interni di e-2008 offrono a guidatore e passeggeri fanno sicuramente la differenza.

IL CUORE VERDE

Con la motorizzazione interamente elettrica, il guidatore può comunque contare su un grande dinamismo, da apprezzare in totale silenzio e senza vibrazioni. Questo piacere si accompagna alla libertà di circolare in città, quando è consentito, anche nelle zone a traffico limitato. Il motore, grazie ad una potenza di 100 kW (136 CV) ed una coppia di 260 Nm immediatamente disponibili, offre un grande piacere di guida in tutte le situazioni, senza alcuna rinuncia rispetto alle motorizzazioni termiche.

La batteria di grande capacità (50 kWh) assicura un’autonomia fino a 320 km secondo il protocollo di omologazione WLTP ed è garantita 8 anni o 160mila km per il 70% della sua capacità di carica, soglia sotto la quale viene comunque sostituita.

Utilissima risulta la visualizzazione dei flussi energetici sullo schermo centrale e sul quadro strumenti del Peugeot i-Cockpit 3D, perché permette di capire velocemente ed in modo intuitivo la modalità di funzionamento della catena di trazione.

E non solo, perché abituarsi al monitoraggio dei flussi è importante per adeguare il nostro stile di guida a quello richiesto da una BEV per salvaguardare l’autonomia che, in città, con pochi accorgimenti, può tranquillamente aumentare. Intuitivi e accessibili direttamente dalla leva del cambio (un selettore con le posizioni avanti, neutral e retromarcia), sono disponibili due modalità di recupero dell’energia in fase di frenata: in Drive il recupero è standard, per una guida simile a quella di un veicolo benzina o Diesel mentre in Brake il recupero energetico è ancor più accentuato e permette una decelerazione controllata direttamente dal pedale dell’acceleratore.

Le batterie sono distribuite in modo ottimale sotto il pianale e l’assetto dell’auto ha beneficiato di una messa a punto specifica con una ripartizione ottimale dei pesi. La e-2008 può raggiungere i 150 km/h e passa da 0 ai 100 orari in soli 8,1 secondi, prestazioni notevoli che è comunque meglio sfruttare con moderazione.

VERSATILE NELLA RICARICA

Quanto alla ricarica delle batterie (che è consigliato mantenere fra il 20% e l’80% della carica, suggerimento valido per tutte le BEV), i tempi dipendono dalle potenze delle sorgenti elettriche disponibili. Ci vogliono da 5 ore e 15min a 8 ore per una ricarica completa da una WallBox (versione trifase 11 kW o monofase 7,4 kW) con relativo cavo di carica da 22 KW (disponibile come accessorio).

Trenta minuti bastano per ricaricare la batteria all’80% da un terminale di ricarica pubblica da 100 kW perché il sistema di raffreddamento a liquido di cui è dotato il pacco batterie permette l’utilizzo di caricatori con questa potenza. Peugeot e-2008 è offerta negli stessi livelli di allestimento delle versioni termiche ed è quindi analoga la ricca dotazione di dispositivi di assistenza alla guida, inclusi tutti quelli che richiedono il cambio automatico. Il listino della Peugeot e-2008 va da 38.750 a 43.950 euro.