Per Poste Italiane 17 mila veicoli Stellantis a basse emissioni

Previsto l’ammodernamento della flotta aziendale: i modelli sono scelti per rendere ancor più sostenibile. Stretto anche un accordo con E-GAP per la ricarica

Stellantis fornirà a Poste Italiane circa 17 mila veicoli a basse emissioni per l’ammodernamento della flotta aziendale, tramite un accordo quadro di noleggio con i partner Leasys e Leaseplan.

ENTRO GIUGNO IN ARRIVO 13 MILA MEZZI

Circa 13 mila veicoli saranno consegnati a Poste Italiane già entro il mese di giugno. La flotta sarà motorizzata con modelli del Gruppo a marchio Fiat, Fiat Professional, Opel e Peugeot. Tutti i veicoli montano a bordo propulsori di ultima generazione: full electric, ibridi, endotermici e a metano, in linea con le politiche di sostenibilità ambientale di Poste Italiane, per rendere ancor più sostenibile, veloce ed efficiente il recapito della corrispondenza.

ALLA RICARICA CI PENSA E-GAP

Poste Italiane ha anche annunciato un accordo con E-GAP, il primo servizio di ricarica rapida urbana, mobile e on-demand in Europa. E-GAP integrerà con la sua dotazione le stazioni di ricarica presenti nei centri operativi di Poste Italiane e permetterà la ricarica dei mezzi elettrici laddove l’infrastruttura non è ancora completata. L’intesa prevede anche un servizio di ricarica on demand, ancora più tempestivo, che può essere richiesto dal conducente in caso di necessità di ricarica durante le operazioni logistiche

“L’accordo con Poste Italiane conferma che E-GAP è un’eccellenza italiana non solo per il suo innovativo sistema di ricarica mobile e urbana ma anche in quanto abilitatrice allo sviluppo dell’auto elettrica e in generale acceleratrice del mercato della e-mobility, in Italia e all’estero, grazie alle sue eccellenze tecnologiche”, ha spiegato Luca Fontanelli, Europe General Manager e Italy CEO di E-GAP.