Nuovi modelli e non solo

Tra le soluzioni più interessanti messe in campo nel settore automotive in questi tempi difficili, vi è quella del Gruppo PSA, che, come i nostri lettori ben sanno, comprende Citroën e Peugeot. Le due case francesi, infatti, si presentano oggi sul mercato con molti nuovi prodotti e, nel settore delle flotte, con un’organizzazione rinnovata che fa leva sui punti di forza dei due marchi per moltiplicare le ricadute positive sul mercato. Per questo abbiamo voluto dedicare un numero speciale di Auto Aziendali Magazine all’offerta di Citroën e Peugeot, occupandoci sia dei nuovi modelli di auto e veicoli commerci
ali appena lanciati o che arriveranno presto sul mercato, sia dei servizi calibrati sulle diverse esigenze degli operatori del settore delle flotte. “Gli obiettivi di PSA Peugeot Citroën – dice Angelo Simone (direttore vendite business e remarketing di PSA Peugeot Citroën) nell’intervista che potete leggere a pagina 8 – sono quelli di crescere in volumi e in fatturato, di ampliare e rinnovare la nostra offerta di prodotti e servizi e di conquistare sempre nuovi clienti che non hanno finora esperienza con i nostri marchi e con le nostre offerte di mobilità. L’orientamento verso il mondo del business rimane assolutamente fondamentale per il Gruppo ed è anche questo il motivo per cui le nostre vetture hanno un allestimento dedicato proprio a chi lavora e i nostri veicoli commerciali sono i preferiti dalle aziende e dai piccoli artigiani”.
Nuovi modelli, quindi, e poi servizi ad hoc e strutture a sostegno della crescita. Dall’approfondimento delle caratteristiche dell’offerta per le flotte dei due marchi francesi, abbiamo tratto l’impressione che le strategie messe in campo possano rendere Citroën e Peugeot protagonisti di ancor maggior spessore nel mercato automobilistico ed in particolare nel comparto delle flotte aziendali.

Gian Primo Quagliano

Lascia un commento