Nuova Toyota Yaris: ecco le prime immagini

Toyota presenta la quarta generazione della Yaris, il “piccolo genio” che ha segnato la storia di Toyota in Italia. Fiore all’occhiello sono la tecnologia Full Hybrid evoluta e la nuova piattaforma TNGA-B.

Era il 1999 quando Yaris, la piccola citycar di Toyota, fece il suo debutto sul mercato. Da allora ne sono state vendute oltre 1 milione di unità, volumi che rappresentano quasi la metà del totale vendite di Toyota in Italia.

Adesso, dopo tre generazioni (1999, 2005, 2011), è arrivato il momento dell’attesissima quarta generazione, che il brand nipponico ha presentato in esclusiva nel corso di una digital press conference. L’arrivo sul mercato è previsto per il mese di settembre.

Nuova Toyota Yaris, al debutto la quarta generazione

IL “PICCOLO GENIO” SI RINNOVA

La quarta generazione di Yaris è una sintesi perfetta delle precedenti: riprende il concetto di ‘piccolo genio’ della prima, è più sicura della seconda e più ibrida della terza generazione. Il legame diretto con la prima Yaris è immediato: dal design originale sono state riprese le linee, ora più moderne e filanti, e il concetto di “piccola fuori, grande dentro”, con dimensioni compatte – al di sotto dei 4 metri – senza però sacrificare lo spazio in termini di comfort degli interni e abitabilità.

La nuova Yaris racchiude tutte le eccellenze del gruppo Toyota raggiunte in questi anni rappresentando oggi la massima espressione tecnologica della gamma ed il modello precursore per la nuova direzione del brand nei prossimi anni. Questo modello infatti è da sempre sinonimo di avanguardia, in grado di stabilire nuovi standard per il segmento B sia in termini di innovazione che sicurezza. Yaris è rinnovata in ogni aspetto ed è pronta ancora oggi a porsi come punto di riferimento per il mercato delle compatte.

Leggi anche: Toyota Proace City, performance ed efficienza al top

NUOVO SISTEMA FULL HYBRID

 Il nuovo modello è dotato di un nuovo motore Hybrid Dynamic Force da 1.5 litri, 3 cilindri, in grado di erogare 116 CV di potenza massima combinata grazie al sistema Full Hybrid Electric di quarta generazione completamente riprogettato in ogni sua componente e nuove batterie al litio con lo scopo di innalzare ulteriormente i già elevati livelli di performance, efficienza e piacere di guida che contraddistinguono Yaris Hybrid dal suo debutto nel 2012.

I consumi e le emissioni sono da leader del segmento con dati omologati a partire da 2.8l/100km ed emissioni da 64g/km di CO2 (nel ciclo NEDC correlato). Nuova Yaris è in grado di veleggiare, marciando in modalità zero emissioni, fino a 130 km/h.

Prima nella classifica delle ibride più vendute in Italia, dal 2012 Yaris Hybrid è stata la prima vera ibrida accessibile di volume sul mercato italiano, e ha conquistato oltre 125.000 clienti.

NUOVA PIATTAFORMA MODULARE TNGA-B

La nuova generazione presenta un baricentro ribassato, un telaio più bilanciato e una rigidità torsionale superiore unita ad una scocca più rigida, fattore primario per assicurare alla vettura comfort di marcia, stabilità e la riduzione dei livelli di rumore e vibrazioni.

Queste straordinarie caratteristiche sono state possibili grazie alla piattaforma Toyota New Global Architecture TNGA-B, realizzata appositamente per i nuovi modelli di dimensioni compatte, che consente alla nuova Yaris di fare un passo avanti in termini di maneggevolezza, piacere di guida e soprattutto di stile.

Gli highlights della presentazione internazionale della nuova Toyota Yaris 2020

L‘OFFERTA DI LANCIO

I prezzi di listino rimangono pressoché invariati rispetto alla generazione precedente. Per la nuova Yaris in versione 1.0L l’offerta di lancio sarà a partire da 13.700 euro (versione Active) grazie al contributo di Toyota in collaborazione con i concessionari fino a 3.500 euro in caso di rottamazione. La formula innovativa PAY PER DRIVE CONNECTED (li programma Toyota che prevede la possibilità di restituire l’auto in qualsiasi momento grazie al Valore Futuro Garantito) vedrà rate a partire da 125 euro e anticipo di 3.930 euro.

Per la nuova Yaris Hybrid l’offerta di lancio sarà a partire da 18.300 euro per la versione Active, mentre con soli 700 euro aggiuntivi sarà possibile passare alla più equipaggiata Trend, grazie agli Hybrid bonus, il contributo di Toyota in collaborazione con i concessionari fino a 3.500 euro in caso di permuta o rottamazione, per chi passa al Full Hybrid Electric di Toyota. L’Hybrid Bonus rappresenta l’esempio concreto dell’impegno di Toyota per il rinnovamento del parco auto italiano.

Per la versione ibrida la formula innovativa PAY PER DRIVE CONNECTED vedrà rate a partire da 169 euro e anticipo di 3.900 euro; con 10 euro in più sarà possibile passare all’allestimento Trend.

Non manca, poi, la nuova formula di noleggio KINTO ONE con canone mensile a partire da 239 euro (iva esclusa, 36 mesi e percorrenza di 45.000 km). Un prodotto all inclusive che prevede manutenzione ordinaria e straordinaria, servizi assicurativi e Lojack Classic.

Leggi anche: Full Hybrid Toyota, efficienza senza pari