Advertisement

Nuova Mini Countryman, più grande e ora anche ibrida

Rinnovamento in vista per la Mini Countryman. Il piccolo Suv della Casa britannica è infatti cambiato profondamente con il passaggio alla seconda generazione. In particolare, la Countryman è cresciuta in termini di dimensioni: rispetto alla generazione precedente, ora è più lunga di 20 centimetri, più larga di 2 e con un passo che ne ha guadagnati 7,5, a tutto vantaggio dell’abitabilità e della capacità di carico.
Ma la novità assoluta riguarda la motorizzazione. La nuova Countryman è infatti ora disponibile anche con propulsore ibrido plug-in che, nella variante Cooper S E Countryman All4, offre un’autonomia di guida esclusivamente elettrica di 40 chilometri. Le trazioni disponibili sono integrale All4 oppure anteriore, con propulsori sviluppati ex novo con 2 unità a benzina e due a gasolio, tutte dotate di tecnologia TwinPower Turbo a cui si aggiunge la ibrida plug-in 3 cilindri.

La nuova Mini Countryman sarà svelata in anteprima ufficiale il mese prossimo al Salone di Los Angeles, mentre la sua commercializzazione è prevista per l’inizio del 2017.