Nuova Dacia Duster, in arrivo a gennaio

Dacia ha rinnovato il suv Duster, uno dei modelli di punta della gamma del brand rumeno che assieme a Sandero, dal 2004 ad oggi, è riuscito a trainare le vendite a quota cinque milioni.

In arrivo sul mercato italiano a gennaio, Duster si presenta completamente rinnovato nelle forme e nei contenuti. In particolare, il parabrezza è stato spostato in avanti di circa 10 centimetri mentre la calandra, che si prolunga fino ai gruppi ottici, accentua la larghezza percepita. Nuova è la firma luminosa anteriore, che integra le luci diurne a Led così come sono nuovi i cerchi da 17’’. Le modanature laterali, nere e dalle spalle più grandi, conferiscono robustezza e massiccia presenza su strada. Anche la plancia è stata ridisegnata, ora a forma di S, mentre il navigatore è stato rialzato per una maggiore visibilità.

Per quanto riguarda i dispositivi di assistenza alla guida, la nuova Dacia Duster è provvista di quattro telecamere poste nei punti strategici che fungono da valido aiuto durante le manovre di parcheggio. Ci sono poi il Blind Spot Warning per il controllo dell’angolo cieco, il sistema keyless per aprire le porte senza usare la chiave e il sistema di assistenza in discesa e salita, utile quando ci si trova di fronte a percorsi off-roard. 

A livello di motori, Duster monta un benzina SCe 115 (per le versioni 4×2 e 4×4), abbinato ad una trasmissione manuale. In alternativa è possibile scegliere un diesel dCi 90 (4×2) e il dCi 110 per le versioni 4×2, anche con trasmissione automatica doppia frizione EDC e 4×4). Arriverà anche una versione Gpl abbinata al motore SCe da 115 due ruote motrici.

I prezzi di listino saranno svelati a partire dal 9 gennaio 2018.