Nuova Audi A6, un concentrato di tecnologia e sicurezza

38 sistemi di assistenza alla guida opzionali raggruppati in 3 pacchetti, un set di 23 sensori per una guida semiautonoma che comprende 5 radar, 5 telecamere, 12 sensori ad ultrasuoni ed 1 scanner laser. Sono solo alcuni dei numeri che caratterizzano il “corpus tecnologico” per la sicurezza alla guida della nuova Audi A6, la quattro porte premium tedesca da poco entrata nelle concessionarie italiane.

 

 

Oltre ad uno stile completamente rinnovato (leggi qui) e a nuove motorizzazioni (leggi qui), la nuova Audi A6 si distingue per il “pieno” di tecnologia, a partire dai sistemi Park Pilot e Garage Pilot, che possono guidare automaticamente la berlina negli spazi di parcheggio o nei garage ed eseguono la successiva manovra d’uscita. Questi due sistemi fanno parte del pacchetto d’assistenza Parking, uno dei tre disponibili. 

C’è poi il pacchetto City, che include il nuovo Crossing Assist e l’Exit Warning. Il primo è un sistema che aiuta il conducente nel traffico agli incroci e lo avvisa in caso di eventuali situazioni critiche, tramite avvisi visivi, acustici e, se necessario, anche con un lieve colpo di freno. Il secondo, l’Exit Warning, avverte conducente e passeggeri della eventuale presenza di veicoli in arrivo durante la fase di uscita da un parcheggio. 

 

 

Il terzo pacchetto si chiama Tour e include l’Adaptive Drive Assist e il Traffic Jam Assist, sistemi che facilitano notevolmente la guida in caso di situazioni congestionate o difficili come blocchi totali della circolazione o cambi di corsia. Queste funzionalità permettono di adottare uno stile di guida molto più efficiente. 

 

 

Dietro questi sistemi di assistenza alla guida c’è tutta l’innovativa tecnologia di Audi: la centralina dei sistemi di assistenza alla guida zFAS, che elabora costantemente l’immagine dell’ambiente circostante utilizzando le informazioni raccolte da un innovativo set composto da 23 sensori. 

 

Articoli correlati: