Noleggio a lungo termine, novembre da record (+48,8%)

Dopo le ottime performance di settembre ed ottobre, anche in novembre il settore del NLT registra una crescita a doppia cifra. I dati resi noti da Dataforce.

Continua l’ottimo momento del noleggio a lungo termine in Italia. Dopo un settembre eccezionale (+37,7%) e un altrettanto positivo ottobre (+29,9%), il canale di distribuzione del noleggio a lungo termine ha fatto segnare a novembre un altro risultato eccellente: +48,8%. Questi dati derivano da un’elaborazione Dataforce su fonte del Ministero Infrastrutture e Trasporti e di Aci.

Nel cumulato annuo il comparto, dopo essere tornato all’attivo a settembre, consolida dunque la performance positiva, raggiungendo un +6,8% lusinghiero (16.875 unità in più). Il 2019 è stato infatti un anno di alti e bassi: male nel primo trimestre (seguendo il trend della fine del 2018), bene nei quattro mesi seguenti (aprile +13,4%, maggio +20,2%, giugno +5,9% e luglio +3,4%), il ritorno al passivo ad agosto e poi la “grande ripresa” di settembre, ottobre e novembre.

Dall’elaborazione di Dataforce emerge anche la graduatoria degli operatori preferiti dai clienti nel noleggio a lungo termine. A un solo mese dalla chiusura dell’annata 2019, Leasys continua a mantenere la leadership. La captive di FCA Bank ha immatricolato quest’anno 73.820 veicoli (passenger cars + light commercial vehicles). Nel dettaglio, Leasys ha targato in 11 mesi oltre 13.000 vetture e veicoli commerciali leggeri in più rispetto a tutto il 2018, quando furono 60.583.

Scorrendo la “top five” degli operatori del noleggio, al secondo posto segue Arval, con 57.857 unità immatricolate. Terza in classifica ALD Automotive, con 39.011 unità, quarta invece LeasePlan (34.480 immatricolazioni). Al quinto posto si posiziona Volkswagen Leasing, con 29.822 nuove targhe. La quota di mercato dei primi 5 operatori è del 24,5% per Leasys, del 19,1% per Arval, del 13% per ALD, dell’11,4% per LeasePlan e del 9,9% per Volkswagen Leasing.

Nelle posizioni di rincalzo, Alphabet precede Car Server, ES Mobility (la captive di Renault-Nissan) e Athlon. Seguono Sifà, Mercedes-Benz Charteway e Free2Move Lease.

Nelle posizioni finali della classifica si posiziono gli operatori di medie dimensioni, tutti con quote di mercato inferiori all’1%. In ordine di volumi sono: Rent2Go, Program, PAN e GFC.