Nissan svela al Salone di Detroit il nuovo concept Suv Xmotion

In occasione del Salone di Detroit, in corso in questi giorni nella città americana, Nissan ha presentato per la prima volta in assoluto il nuovo concept Xmotion. Si tratta di un suv a tre file e sei posti che, stando a quanto annunciato dalla casa giapponese, “anticipa il design dei veicoli Nissan del futuro”.

Gli esterni del concept sono robusti e dinamici, definiti dalle linee laterali a U e da un’evoluzione della griglia V-motion di Nissan. Tra le altre particolarità degli esterni, spicca il tetto apribile a scomparsa e l’originale design delle luci di coda, ispirato alla lavorazione del legno nella tradizione nipponica. Nel complesso, Nissan Xmotion Concept misura 4.590 mm in lunghezza, 1.940 mm in larghezza, 1.700 mm in altezza ed è stato concepito secondo l’inedita formula “4+2”, con sei posti su tre file e sedute singole.

 

 

Gli interni sono fortemente ispirati ai passaggi e alla tradizione giapponese. L’intero abitacolo è percorso da una console di legno, centrale, immaginata “come un grande ponte su un fiume” ed è stata lavorata secondo la tecnica giapponese kanawa tsugi (normalmente impiegata dai falegnami per costruire templi e santuari religiosi).

 

 

A bordo c’è poi ampio spazio per la tecnologia con sette schermi digitali: tre display principali, due sul lato destro e sinistro che coprono la lunghezza del quadro strumenti, uno “specchietto digitale” montato sul cielo dell’abitacolo e lo schermo della consolle centrale. Tutte le funzionalità del veicolo, comprese quelle relative all’infotainment, possono essere gestite attraverso i movimenti delle mani e degli occhi, oltre che attraverso i comandi vocali.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, al momento Nissan non ha rilasciato dettagli a riguardo.