Nissan Navara, il gigante versatile

di Piero Evangelisti

Nissan Navara, il gigante versatile 01Con 80 anni di esperienza e 14 milioni di pick-up prodotti alle spalle Nissan fissa nuovi parametri nel settore. Navara NP 300, nonostante la mole, è maneggevole e confortevole come un crossover. Sotto al cofano motori turbodiesel campioni di risparmio.Protagonisti indiscussi nel panorama automobilistico degli Stati Uniti, i pick-up sono relegati in una piccola nicchia nel nostro Paese dove sono assoggettati ad una normativa arcaica che privilegiandoli, da una parte, come autocarri, ne limita, dall’altra, fortemente l’uso al di fuori dell’orario di lavoro, complicandone anche l’immatricolazione come autovetture. Eppure anche in Italia non mancano le condizioni stradali e le zone dove questi light truck (come li chiamano gli americani con una definizione che comprende anche Suv e monovolume – quindi niente a che vedere con i camion) possono essere utilizzati con grandi vantaggi in fatto di mobilità. Senza dimenticare, inoltre, la loro straordinaria versatilità che ne fa degli ottimi compagni di viaggio nel tempo libero.

 

 

Nissan-Navara,-il-gigante-versatile-05Forte temperamento

L’aria da veicoli rudi da lavoro, pur conservando l’indole offroad, l’hanno persa da tempo, come il Nissan Navara NP300 che debutta sul mercato con una linea ancora più elegante rispetto alla versione precedente, di gusto europeo (Navara è anche prodotto nel Vecchio Continente), con i muscoli nei punti giusti e un aspetto imponente, ben evidenziato dalla grande griglia V-motion e i fari led a “boomerang”, una forte personalità che è il fattore forse decisivo nella scelta di chi acquista questo tipo di veicoli, anche in un’azienda attenta all’immagine che trasmette con la propria flotta. Per gli interni del nuovo NP300 l’evoluzione dello stile ha seguito la strada aperta dai più recenti Suv e crossover di Nissan, e così tutti gli elementi sono stati ripensati, ottimizzandoli per offrire il massimo in termini di qualità, comfort, spazio e praticità sia per il conducente, sia per i passeggeri (il nuovo Navara viene proposto nelle versioni King Cab e Double Cab). La plancia è stata ridisegnata per esaltare lo spazio a bordo in un ambiente che segue le regole dell’ergonomia. Non mancano, poi, dotazioni tipiche di un’autovettura, come il climatizzatore bizona per i sedili posteriori, in passato un po’ trascurati, che vantano adesso lo stesso comfort di quelli anteriori. Senza penalizzare in alcun modo le doti fuoristradistiche, Nissan (che ha costruito il suo primo pick-up nel 1935 e in 80 anni ha prodotto 14 milioni di questo tipo di veicolo) è riuscita a dotare Navara di una maneggevolezza tipica di più snelli crossover, utilizzando, per esempio, sul Double Cab, un nuovo sistema di sospensioni posteriori a cinque link che migliora sensibilmente il comfort e la manovrabilità del veicolo. Sul King Cab sono state invece conservate le sospensioni con balestre che pesano però 7 kg in meno e si presentano con un angolo di attacco accresciuto che rende la vettura più agile.

 

Nissan Navara, il gigante versatile 03Motori che fanno la differenza

Il salto generazionale fra il nuovo Navara e la versione che l’ha preceduto è evidente nei motori, due versioni del 2.3 litri dCi turbodiesel da 118 e 140 kW (i CV non compaiono nel release) che favoriscono una guida dinamica e svolgono egregiamente il loro compito quando si tratta di viaggiare a pieno carico o di trainare pesanti rimorchi, due propulsori che, fatto più importante, tagliano del 24% i consumi rispetto alla serie precedente. Con la versione da 140 kW Nissan introduce per la prima volta la sovralimentazione con due turbocompressori nel mondo dei pick-up che, soprattutto negli USA, per raggiungere potenze e prestazioni analoghe a quelle del motore di Navara montano ingombranti e avidi V6 e V8 a benzina aspirati. Quando non sono impegnati nel lavoro i due turbodiesel si prestano con naturalezza a una guida sportiva. La marcia in fuoristrada è assicurata dalla collaudata trazione integrale Nissan, ma Navara NP300, seguendo le tendenze del mercato dove oltre l’80% di Suv e crossover  vengono scelti nella versione a due ruote motrici, può essere ordinato anche con la trazione su un solo asse. Il cambio può essere manuale a sei marce oppure automatico a sette rapporti.

 

Alta professionalità

Con una portata utile di una tonnellata e 3,5 t di traino, Navara NP300 è, come abbiamo detto, un partner ideale per il lavoro che si presenta nella nuova serie con soluzioni innovative per il piano di carico che monta specifici binari heavy-duty che garantiscono la massima flessibilità nell’ancoraggio del carico. Grazie a morsetti scorrevoli lungo i binari è possibile bloccare saldamente anche carichi dalla sagoma irregolare. Il pianale del Double Cab è stato anche allungato di 67 mm (1.79 m) e risulta adesso il più lungo della sua classe.

Nissan Navara, il gigante versatile 04

Nissan Navara, il gigante versatile  02Punto di riferimento

Quello dei pick-up è un settore dove l’innovazione marcia più lentamente rispetto a quanto accade per le autovetture, i suv e i corossover. Nissan, invece, per il suo nuovo Navara non si è risparmiata dotandolo di tutte le più avanzate tecnologie per quanto riguarda sicurezza e comfort. Dispositivi come l’Around View Monitor e il Forward Emergency Braking rappresentano un’assoluta novità per un pick-up e a questi si aggiungono Cruise Control, Hill Descent Control e Hill Start Assist, telecamera posteriore e sensori di parcheggio. Si tratta, insomma, di una dotazione che pone Nissan Navara NP 300 come nuovo benchmark nel settore, un equipaggiamento, inoltre, che, assicurano in Nissan in attesa del listino ufficiale, sarà proposto con un ottimo rapporto qualità-prezzo.