Nel 2022 Kinto Share sarà disponibile in oltre 30 punti

L’anno prossimo sarà lanciato il servizio di subscription Kinto Flex, che consentirà di utilizzare una Toyota o una Lexus per un periodo che va da 1 a 12 mesi e risponde a una richiesta di mobilità di breve – medio termine in crescita

“Il 2022 – dice Donato Santoro, Business Growth Director di Kinto Italia – sarà un anno all’insegna dell’espansione per Kinto Italia. Grazie all’introduzione di nuovi modelli full hybrid e 100% electric, ribadiremo la leadership nell’elettrificazione dei prodotti Toyota e Lexus. All’interno di questo contesto, il prodotto di Noleggio Captive Kinto One rappresenterà la principale porta di ingresso dei professionisti e delle piccole e medie imprese al mondo Toyota e Lexus. La peculiarità dell’offerta di Noleggio Captive Kinto One continuerà ad essere la qualità del servizio offerto grazie alla nostra rete ufficiale di concessionarie. In particolare, il mondo delle PMI e del mercato Premium, dove siamo rappresentati dal brand Lexus, saranno i segmenti target a cui si rivolgerà la nostra oferta. Un ulteriore capitolo di sviluppo riguarderà il mondo dei veicoli commerciali dove, attraverso i partner Toyota Professional, saremo in grado di offrire un prodotto di noleggio a lungo termine disegnato sulle esigenze del cliente LCV. Infine nel prossimo anno lanceremo il nostro servizio di subscription Kinto Flex, che consentirà agli utenti di poter utilizzare una Toyota o una Lexus per un periodo che va da 1 a 12 mesi, rispondendo ad una richiesta di mobilità di breve – medio termine sempre crescente”.

DONATO SANTORO
Business Growth Director
di Kinto Italia

LE SFIDE DEL 2022

“Il tema della mobilità aziendale è quanto mai di attualità a seguito dela prossima applicazione del decreto legge n.34 del maggio 2020 dove si richiede la nomina del mobility manager aziendale e la redazione di un piano spostamenti casa lavoro per i dipendenti. L’obiettivo è chiaramente quello di incentivare forme di mobilità complementari e sostenibili e di ridurre il traffico veicolare. In Kinto siamo pronti a sostenere i nostri clienti e partner fornendo servizi di semplice implementazione come Kinto Join, il nostro corporate car pooling, o Kinto Share, il servizio di corporate car sharing di Toyota, nato dall’esperienza del servizio di car sharing svolto con successo dal primo giugno 2018 presso il comune di Venezia. Inoltre, grazie alla sinergia tra le aziende del Gruppo Toyota, potremo offrire, con tempi di consegna ridotti rispetto al mercato, Kinto One, il servizio di noleggio a lungo termine captive della flotta elettrificata Toyota e Lexus”.

MOBILITÀ ELETTRICA

“Con Kinto, le aziende avranno la possibilità di attivare il servizio di noleggio a lungo termine della gamma Toyota e Lexus e potranno usufruire dei vantaggi di una proposta customizzabile e che gli consentirà di scegliere tra vari servizi come la fornitura ed installazione di una wall-box, l’acquisto di energia elettrica presso le stazioni pubbliche di ricarica o di mobilità aggiuntiva grazie al servizio Kinto Share, il car sharing di Toyota, che nel corso del 2022 sarà disponibile presso oltre 30 punti vendita della Rete ufficiale Toyota e Lexus. La crescita della mobilità elettrica è indubbiamente collegata alla possibilità da parte degli utenti di poter usufruire di una rete di ricarica capillare, tema che nel corso del 2022 a nostro parere difficilmente troverà una svolta definitiva. È anche per questo che l’offerta della gamma full Hybrid di Toyota e Kinto rappresenta una soluzione immediata per una flotta performante e sostenibile alo stesso momento”.