Advertisement

Mobilità elettirca: accordo Nissan-Edf per accelerare la diffusione di veicoli a zero emissioni

Nissan e il Gruppo EDF hanno siglato un accordo di cooperazione per accelerare, insieme, l’adozione della mobilità elettrica, in particolare attraverso la ricarica smart dei veicoli. L’accordo si applica a Regno Unito, Francia, Belgio e Italia.

Nissan e il gruppo Edf hanno siglato un accordo per accelerare la diffusione dei veicoli elettrici e creare una rete di ricarica integrata in tutta Europa. L’accordo si concentra principalmente sullo sviluppo di soluzioni di ricarica smart (vehicle to grid, o V2G) che si basa su tecnologie che ottimizzano i processi di carica e scarica dei veicoli in modo efficiente e economicamente vantaggioso.

“L’accordo con Nissan è un’opportunità unica per introdurre i servizi ‘vehicle to grid’ anche nel mercato italiano”, ha dichiarato Nicola Monti, Amministratore Delegato di Edison. Per Francisco Carranza, Managing Director di Nissan Energy in Europa, “questa nuova partnership che coinvolge quattro importanti mercati europei (Regno Unito, Belgio, Francia e Italia) è un’altra dimostrazione che la nostra visione di un ecosistema di mobilità elettrica sta diventando realtà”.

Come specificato nell’accordo, Nissan è responsabile della vendita di veicoli compatibili con il V2G, il Gruppo Edf, invece, si occuperà della messa a disposizione di soluzioni di ricarica V2G e dei servizi collegati.