Mini al Salone di Francoforte nel segno dell’elettrificazione

A Francoforte Mini punta i riflettori sulla Cooper SE completamente elettrica e sulla Mini Cooper SE Countryman ALL4 versione ibrida plug in.

Al prossimo Salone di Francoforte (12-22 settembre 2019) Mini presenterà in anteprima la nuova Cooper SE e celebra anche il suo 60° anniversario, con la produzione che dal 1959 ha raggiunto i 10 milioni. In quest’ottica, Francoforte ospiterà anche lo speciale modello per l’anniversario della Mini Plant Oxford, una Mini 3 porte della 60 Years Edition, il cui design esclusivo e le dotazioni conferiscono al segmento compatto premium uno stile distintivo e originale.

I visitatori del padiglione 11 potranno anche ammirare l’attuale gamma di modelli del marchio e una serie di nuove aggiunte alle sue gamme di accessori e lifestyle.

I riflettori di Francoforte saranno puntati sulla vera novità dello stand Mini, la Cooper SE completamente elettrica. Questa versione si basa sulla Mini 3 porte con alimentazione tradizionale, il cui design sorprendente è stato arricchito con alcuni dettagli specifici per il modello a zero emissioni. Il motore elettrico da 135 kW/184 CV che aziona le ruote anteriori in tipico stile Mini dota l’auto di un’accelerazione di tutto rispetto. La risposta istantanea del motore alla minima spinta dell’acceleratore aggiunge una nuova dimensione alla sensazione di go-kart del marchio. La nuova Mini Cooper SE accelera da 0 a 60 km/h (37 mph) in soli 3,9 secondi.

In mostra anche la Mini Cooper SE Countryman ALL4 versione ibrida plug in che è ora più accattivante grazie all’ultima tecnologia delle celle della batteria del BMW Group, che comporta un sostanziale aumento sia dell’efficienza che della gamma elettrica. Il sistema ibrido a bordo della nuova MINI Cooper S E Countryman ALL4 comprende un motore a benzina a tre cilindri e un motore elettrico, che generano una potenza di sistema combinata di 165 kW/224 CV.