Mercury, partnership con Tesla

Mercury e Tesla, l’azienda di noleggio a lungo termine ( e non solo) guidata da Italo Folonari, e la Casa californiana di Elon Musk, possono essere un binomio vincente per le aziende che sono alla ricerca di auto ad alte prestazioni e a zero emissioni. Nei giorni scorsi, nella splendida cornice dell’hotel Byblos Villa Amistà, a Corrubbio, a nord di Verona, Mercury (attiva a Milano, Bergamo, Brescia, Verona, Vicenza e Padova) ha dato vita a un’intensa “due giorni” di test per i suoi clienti, un’opportunità per apprezzare il piacere di guida che Tesla S e Tesla X possono offrire movendosi in pura modalità elettrica e fornendo una serie di dispositivi di assistenza al guidatore che le avvicinano molto alla guida autonoma. Mercury, per tradizione (per l’esattezza dal 1994 quando è stata creata), punta a offrire l’alta qualità, nella scelta di auto premium, e nei servizi, affiancando al noleggio a lungo termine anche quello a breve termine con formule particolari. La rete di ricarica per le auto elettriche è in forte sviluppo nel nostro Paese, e il rischio di rimanere a secco con la batteria è sempre più lontano, soprattutto con le Tesla che dispongono di un programma che segnala dove e quando fare rifornimento di energia elettrica. Mercury crede fermamente in una crescita delle auto elettriche nell’alto di gamma, un’alternativa concreta ai motori termici.