Mercedes-Benz presenta a Detroit la nuova Classe G

Al Salone di Detroit 2018 – aperto al pubblico dal 20 al 28 gennaio – Mercedes-Benz ha svelato in anteprima la nuova generazione della Classe G, iconico fuoristrada della casa della Stella costruito in 300.000 esemplari e prossimo al traguardo dei 40 anni (il primo modello fu lanciato nel 1979).

 

 

La nuova Mercedes-Benz Classe G si caratterizza per la sua tipica forma squadrata e spigolosa e una nuova carrozzeria. “Abbiamo dedicato particolare attenzione all’aumento della rigidità della vettura, nonché ai collegamenti tra sospensioni e catena cinematica con il telaio a longheroni e traverse –  ha spiegato Gunnar Güthenke, responsabile dei mezzi off-road di Mercedes-Benz –. Anche i lamierati sono nuovi, così come le sospensioni e i fari full LED”.

Ma la vera rivoluzione della nuova Classe G è nell’abitacolo: tutte le informazioni di bordo sono gestite tramite il doppio display da 12,3’’ in plancia ripreso da Classe E e Classe S. Sono da segnalare inoltre le finiture da ammiraglia e le nuove bocchette di aerazione comuni ad altri modelli della Stella.

 

 

L’auto sarà commercializzata a partire da giugno 2018. A spingere la versione di lancio, la G500, c’è un V8 biturbo a benzina di 4 litri di cilindrata: eroga 422 Cv e 610 Nm di coppia motrice ed è abbinato a un cambio automatico a 9 rapporti (il consumo medio dichiarato è di 11,1 l/100 km). La nuova Classe G dispone di un assetto sportivo che include il Dynamic Select con i suoi cinque programmi di marcia: Comfort, Sport, Eco, Individual e G-Mode