Advertisement

Mercedes-Benz, arriva il restyling della Classe V

Arriva nelle concessionarie in questi giorni la nuova versione di Classe V, la monovolume di Mercedes-Benz che dal 1996 ad oggi è stata scelta da 500.000 clienti nel mondo, oltre 22.000 solo in Italia.      

La nuova Mercedes-Classe V è disponibile per il mercato italiano in 5 allestimenti: Rise, Executive, Sport, Premium ed Exclusive ad un prezzo che parte da 40.543 euro per l’entry level (con una ricca dotazione di serie) fino agli 84.811 del top di gamma (Iva e messa su strada incluse). Per chi sceglie la formula della rateizzazione si parte invece da un anticipo di 13.176 euro ed una rata mensile di 350 euro iva inclusa.       

La nuova Mercedes-Benz Classe V ha subìto delle modifiche importanti nel frontale che è stato ridisegnato ed appare più largo ed imponente, dando la sensazione di una presenza massiccia su strada. Nuove anche le linee del paraurti con una presa d’aria rinnovata, ancora più imponente e pronta a richiamare il family feeling del brand, e la nuova struttura a rombi per la mascherina del radiatore per uno stile più robusto.     

Nell’abitacolo, il design delle bocchette dell’aria è stato modificato così come sono stati migliorati anche i rivestimenti. Il comfort di bordo è assicurato anche per la prima fila di sedili passeggeri che, come all’anteriore, dispone di ogni comfort: dalla regolazione elettrica alla possibilità di riscaldamento delle sedute fino al massaggio a zone.

Nell’ambito di questo restyling anche l’introduzione in gamma di motori diesel a quattro cilindri OM 654 con potenze da 163 cv, da 190 cv fino a 239 cv per emissioni comprese tra 156 e 171 g/km CO2. Tutte le motorizzazioni della nuova Classe V sono abbinate di serie alla trazione posteriore (a richiesta è disponibile la trazione integrale permanente 4Matic) e al cambio automatico 9G-TRONIC. Inoltre, Classe V arriverà nei prossimi anni anche in una versione full electric EQV, il cui concept è stato svelato in anteprima a Stoccarda, prima del reveal ufficiale allo scorso salone di Ginevra (400 i km di autonomia e un motore da 150 kWh).      

La sicurezza è uno dei punti sui quali si è concentrato il restyling di Classe V: a bordo salgono i sistemi di assistenza tra cui il pacchetto con blind spot assist, il sistema antisbandamento, il brake assist attivo e il sistema di protezione preventiva degli occupanti ma anche l’attention assist per rilevare il livello di attenzione del conducente