Mercato auto 2015: ai privati con partita IVA piace il diesel

Il diesel è l’alimentazione preferita dai privati possessori di partita IVA. Nel 2015, infatti, ben il 63,6% di questo segmento di clientela ha immatricolato un’auto alimentata a gasolio. Questo dato emerge da uno studio del Centro Studi e Statistiche Unrae (associazione che rappresenta le case estere operanti sul mercato italiano), in collaborazione con l’Istat.

Parallelamente, risultano meno rappresentative la benzina e il GPL, che sono state acquistate rispettivamente dal 21,7% e dal 7,3% dei privati possessori di partita IVA. Le preferenze minori sono state registrate invece per l’acquisto di auto più ecologiche: solo il 5% per le vetture alimentate a metano e il 2,3% per le ibride.

 

ARTICOLI CORRELATI : In crescita le immatricolazioni di auto a privati con partite IVA: +20,5% nel 2015