Mazda MX-30

di Piero Evangelisti

Le performance sportive di un’auto, il piacere di guida che deve offrire, sono valori irrinunciabili per Mazda e influenzano lo sviluppo di ogni modello con tecnologie sempre più raffinate: su tutte la nota e apprezzata Skyactiv che adesso aggiunge una “e” all’inizio, la eSkyactiv che equipaggia la MX-30 elettrica presentata in ottobre al Salone di Tokyo.

MX-30, che arriverà il prossimo anno, non è appesantita da grosse batterie, ma da un pacchetto sufficiente a garantirle una buona autonomia, perché, secondo i progettisti di Hiroshima, una Mazda deve sempre emozionare, anche a emissioni zero.

Scheda tecnica

Alimentazioni: Elettrica

Dimensioni: 4,39×1,79×1,57 m

Capacità di carico: n.d.

Batteria: 35,5 kWh

Dispositivi tecnologici: pacchetto e-Skyactiv – G-Vectoring Control Plus

Motorizzazioni: motore elettrico sincrono CA di potenza non ancora omologata

A chi è adatta: A chi apprezza le inconfondibili doti di dinamicità di Mazda riprese su un Suv full electric