Mazda 3 1.5 d

di Piero Evangelisti

Mazda non ha mai nascosto di non apprezzare l’imperante tendenza verso il downsizing perché la tecnica progettuale che la distingue in campo automobilistico le ha consentito di sviluppare motori diesel di due litri e più con consumi pari a quelli di molti millesei. Ma la domanda del mercato va soddisfatta e adesso arriva su Mazda3, berlina e Sw, il modello più popolare nel settore fleet, un nuovo quattro cilindri diesel, lo SKYACTIV-D 1,5 l che eroga 105 CV, una potenza massima che supporta bene la massa importante della vettura, una delle più grandi del suo segmento. Da record il consumo medio di soli 3,8 l/100 km con 99 g/ km di CO2 emessi.