Matteucci (GM Italia): "Ecco le novità Opel"

di Luigi Gemma

imageDottor Matteucci, nelle scorse settimane vi sonvvo stati diversi anniversari da festeggiare per voi di General Motors: il 150° della fondazione della casa automobilistica Opel, il 30° compleanno di Opel Corsa, il 50° anniversario della produzione della vostra prima berlina compatta (la Kadett A). Per queste ricorrenze noi di Auto Aziendali Magazine vi facciamo i complimenti e formuliamo i migliori auguri per il futuro. Al contempo vorremmo chiedere a Lei, in quanto massimo rappresentante di Opel nel nostro Paese, come avete vissuto il raggiungimento di traguardi tanto importanti (seppur in un mercato che sta attraversando una fase di calo generalizzato)?

“Opel è tra le case automobilistiche più antiche e tra quelle che hanno introdotto importanti rivoluzioni nel mercato; ma Opel è molto più che storia. Continuiamo a inventare e portare avanti nuove idee di mobilità accessibile a tutti. Negli ultimi tre anni abbiamo vinto per due volte il premio di Auto dell’Anno con Insignia prima e poi con Ampera, l’elettrica ad autonomia estesa, un prodotto ancora unico sul mercato grazie alle sue caratteristiche. E il prossimo futuro vedrà il lancio sul mercato di molti altri prodotti e di molte soluzioni innovative”.

A proposito di mercato, quali sono le vostre previsioni per l’Italia e quando si potrà tornare a crescere?
“La previsione per il 2012 è per una chiusura intorno a quota 1.400.000. Ci potrebbero essere comunque revisioni, in alto o in basso, in relazione anche all’andamento economico sia a livello italiano sia europeo. Per il 2013 si prevede un mercato leggermente superiore mentre la vera ripresa è attesa a partire dal 2014”.Opel è una casa automobilistica che ha fatto dell’innovazione costante la sua cifra distintiva. Oggi, pur con un mercato in pesante crisi, non rinuncia a questa vocazione e continua a lanciare sul mercato nuovi prodotti. Di tutte le novità in rampa di lancio ed anche di molto altro abbiamo parlato con Roberto Matteucci, amministratore delegato di General Motors Italia.

Tra le ultime novità da voi presentate sul mercato vi sono la Opel Mokka e recentemente anche la Opel Adam. Quali sono i punti di forza di questi due modelli?
“Mokka ci permetterà, al pari di Adam, di entrare in nuovi segmenti di mercato dalle grandi potenzialità di crescita. Mokka è un SUV compatto di 4,28 m dalla forte personalità e con caratteristiche di classe superiore. Rappresenterà il riferimento del segmento per qualità costruttiva, tecnologia ed eclettismo. Adam è una nuova ed elegante urban car caratterizzata da un lato dalla offerta della più ampia gamma di personalizzazioni attualmente disponibili sul mercato e dall’altro lato da uno stile ricercato e distintivo, in grado di adattarsi al gusto di qualsiasi cliente: queste caratteristiche la rendono perfetta per il moderno concetto di mobilità urbana”.

Grande attenzione è stata riservata da Opel anche al segmento dei veicoli ecologici (sia elettrici sia a gpl o a metano), segmento in cui Opel può vantare una gamma piuttosto sviluppata. Quali sono i vostri programmi per questo tipo di veicoli?
“La strategia di Opel è di offrire un’ampia gamma di prodotti per sostenere le differenti richieste di mobilità sostenibile. Ad un primo livello ci sono le alimentazioni tradizionali che sono ora in grado di raggiungere consumi e prestazioni che qualche anno fa sarebbero stati impensabili. L’ultimo esempio di questa tecnologia è Astra ecoFLEX 99 g, equipaggiata con un motore 1.7 CDTI diesel da 110 e 130 CV, con consumi di soli 3,7 l/ 100 km. Il livello successivo è rappresentato dalle alimentazioni alternative, segmento in cui Opel vanta la gamma più ampia del mercato. Le versioni Opel Gpl-Tech di Corsa, Meriva, Astra, Zafira Tourer ed Insignia permettono risparmi sui costi per il carburante anche del 50% oltre a garantire prestazioni elevate ed affidabilità certificata dalla garanzia della casa. Le versioni ecoM a metano che offriamo per Combo Van e Tour, Zafira One e Zafira Tourer permettono risparmi anche superiori. Pur se notevolmente ampia quest’offerta si completa con Opel Ampera, la prima vettura elettrica che elimina l’ansia da batteria scarica, grazie al sistema di autonomia estesa che porta l’autonomia stessa oltre i 500 km”.

In chiusura di questo colloquio è d’obbligo un accenno al mercato delle flotte aziendali, mercato su cui anche Opel punta con convinzione. Quali sono, nella vostra gamma, i modelli più adatti per l’utilizzo aziendale? Quali novità sono previste per questo segmento di mercato nel futuro prossimo?
“I modelli Opel che attualmente ottengono maggior successo nel mercato delle flotte sono Astra e Insignia, ai quali si aggiunge dall’inizio di quest’anno la nuova Zafira Tourer. Inoltre Opel è particolarmente impegnata, per i modelli che fanno parte della sua gamma, nella riduzione dei costi di gestione e dell’impatto ambientale, elementi di particolare importanza nel mercato professionale. Nell’ultimo trimestre 2012 alla nostra gamma si aggiungerà Mokka, un prodotto di sicuro interesse per molti clienti aziendali”.

Lascia un commento