Maserati Levante Trofeo e GTS: primo contatto

Le nuove Maserati Levante Trofeo e GTS puntano al top management delle aziende. Spinte dal poderoso motore V8, i due Suv sono i più potenti della storia della Casa del Tridente.

Fino a pochi anni fa era raro trovare una Maserati al top di una flotta aziendale. Poi con l’arrivo della rinnovata Quattroporte, della coupé Ghibli e del Suv Levante, il Made in Italy della Casa del Tridente si è saldamente installato ai vertici nelle scelte dei top manager, scelte che ora si ampliano con l’arrivo di due interessanti novità.

Maserati ha infatti arricchito la gamma della propria Levante con le sue ultime due creazioni: Trofeo e GTS. Abbiamo avuto modo di provare queste due nuove versioni di Levante per le strade tra i colli modenesi.

Dotati di motori V8 ad alte prestazioni, Maserati Levante Trofeo e GTS sono i due Suv più potenti della storia della Casa del Tridente. I motori sono capaci di fornire un’esperienza di guida unica ovunque, su strada, sterrati o nelle situazioni più complesse, grazie alle nuove modalità di guida con i programmi “corsa” o i due specifici per i fuoristrada.

Sorprendente scoprire che al volante di questi due nuovi gioielli della gamma Maserati Levante si può passare, in un batter d’occhio, dall’agile guida nel traffico quotidiano a brucianti accelerazioni accompagnate dal possente ruggito del motore. Confortati in questo dalla sensazione di estrema sicurezza garantito dalle impeccabili dotazioni di assistenza alla guida, dalla frenata assistita al controllo carreggiata, si ha come la sensazione di potersi divertire come piloti rimanendo protetti al contempo come bambini. Queste macchine rappresentano la sintesi perfetta tra performance e stile, guida sportiva e lusso.