LoJack e Regione Piemonte per la mobilità sostenibile con Move-In

Il progetto prevede il miglioramento della qualità dell’aria attraverso il monitoraggio delle emissioni e dei chilometri percorsi

LoJack Italia, società di intelligenza connessa leader nelle soluzioni telematiche per la mobilità e nel recupero dei veicoli rubati, è da oggi partner ufficiale del progetto Move-In (MOnitoraggio dei VEicoli INquinanti) promosso dalla Regione Piemonte per il miglioramento della qualità dell’aria e per diffondere una guida virtuosa e responsabile attraverso il controllo delle emissioni degli autoveicoli più inquinanti, il monitoraggio dei chilometri da questi percorsi e dello stile di guida adottato.

È di oltre un milione il numero dei veicoli potenzialmente coinvolti.

COME FUNZIONA MOVE-IN

A ogni veicolo che aderisce al servizio viene assegnato un tetto massimo di chilometri, differenziato sulla base delle emissioni inquinanti , che possono essere percorsi annualmente sull’intero territorio dei 75 comuni piemontesi che partecipano all’iniziativa.

MONITORARE LE LIMITAZIONI ALLA CIRCOLAZIONE

Il cittadino piemontese in possesso di un veicolo diesel Euro 0-1-2-3-4 oppure benzina Euro 0-1-2, soggetto alle limitazioni della circolazione su alcuni comuni piemontesi, potrà circolare per un numero di chilometri prefissato in base alla categoria e alla classe emissiva del mezzo. Un dispositivo, installato a bordo da uno dei quattro partner tecnologici dell’iniziativa, tra cui LoJack, calcolerà i chilometri percorsi su ogni tipo di strada.

Raggiunto il tetto massimo di percorrenza assegnato, il mezzo non potrà più circolare nelle aree geografiche, denominate Area 1 e Area 2, soggette a limitazioni sino al termine dell’anno. L’automobilista potrà tenere sotto controllo i chilometri residui sul sito web del servizio Move-In o tramite mobile application (App) da smartphone, disponibile sugli App Store iOS e Android.

RISPETTO PER L’AMBIENTE E OCCHIO AI CONSUMI

“Dopo l’esperienza positiva condotta in Lombardia, siamo orgogliosi – sottolinea Massimo Braga – Direttore Generale di LoJack Italia – Di essere partner ufficiali della Regione Piemonte in un progetto che è altamente innovativo sia sul fronte della lotta alle emissioni inquinanti, sia per la promozione di una mobilità più sostenibile e responsabile. Grazie alla nostra soluzione tecnologica, l’automobilista che deve far fronte alle limitazioni della circolazione potrà coniugare il rispetto per l’ambiente a una maggiore attenzione ai consumi di carburante, senza rinunciare alla propria mobilità su quattro ruote”.