LoJack e Maldarizzi, partnership per la sicurezza

LoJack e Maldarizzi uniscono le forze per arginare una vera e propria piaga sociale, i furti d’auto, e garantire sicurezza e protezione agli automobilisti e alle loro famiglie attraverso vetture connesse.

LoJack Italia (società del Gruppo CalAmp, specializzato nelle soluzioni telematiche per l’automotive e nel recupero dei veicoli rubati) e Maldarizzi Automotive (azienda attiva nel mercato automobilistico) hanno annunciato la partnership “Uniti per la sicurezza” che sarà presentata nel corso della Nuova Fiera del Levante, in programma a Bari dal 14 al 22 settembre.

Grazie a quest’accordo LoJack e Maldarizzi intendono unire le forze per arginare quella che in Puglia è una vera e propria piaga sociale, i furti d’auto, e garantire sicurezza e protezione agli automobilisti e alle loro famiglie attraverso vetture connesse.

Secondo un’analisi condotta da LoJack Italia sui dati del Ministero dell’Interno, dopo 5 anni di calo, lo scorso anno a livello nazionale i furti d’auto sono tornati a crescere (nel 2018 105.239 casi, +5,2% vs il 2017). Un’inversione di tendenza preoccupante, aggravata anche dalla percentuale di auto rubate ritrovate, ferma al 40%. La Puglia figura tra le regioni più colpite: terza, dopo Campania e Lazio con quasi 18.000 sottrazioni e nel 2018 il fenomeno ha registrato un ulteriore significativo aumento nella regione (+15%), che conferma la difficoltà di un efficace contrasto.

Allo scopo di proteggere i propri clienti, grazie alla partnership annunciata, le vetture vendute da Maldarizzi Automotive saranno dotate della nuova soluzione LoJack che integra la tecnologia in radiofrequenza. Quest’ultima garantisce percentuali di ritrovamento pari al doppio della media nazionale, con i servizi telematici che rendono la vettura connessa.