LeasePlan, 6 consigli per mantenere il veicolo in buone condizioni durante il blocco del Coronavirus

Anche se il veicolo resta inutilizzato, una buona manutenzione è più importante che mai.

Nell’ambito delle misure volte a limitare la diffusione del Covid-19, molti appuntamenti non critici per l’assistenza e la riparazione dei veicoli (ad esempio per la carrozzeria) sono stati rinviati. Inoltre, i veicoli in noleggio a lungo termine vengono probabilmente lasciati inutilizzati per periodi prolungati a causa del divieto di viaggi non essenziali durante il blocco.

In momenti come questi, pertanto, una buona manutenzione dell’auto è più importante che mai. Ecco da LeasePlan sei consigli per aiutare a mantenere il veicolo in buone condizioni.

Il freno a mano blocca in modo permanente le pastiglie o le ganasce dei freni. Se viene lasciato inserito per un periodo prolungato, le pastiglie o le ganasce dei freni possono rimanere attaccate al disco o al tamburo del freno. Ciò comporta un aumento dell’attrito e quindi dell’usura dei freni posteriori la prossima volta che si guida il veicolo. 

Pertanto, se il veicolo viene lasciato inutilizzato per un lungo periodo di tempo, è opportuno lasciare il freno a mano disinserito – solo se collocato in piano – e tenere fermo il veicolo utilizzando un cuneo o un mattone. Se il vostro veicolo è dotato di cambio manuale, potete lasciarlo parcheggiato in prima o in retromarcia – ma non quando siete parcheggiati in pendenza!

La batteria perde lentamente la sua carica quando un veicolo rimane al minimo – non da ultimo perché i computer ad alta tecnologia delle auto di oggi sono sempre accesi, anche quando il motore è spento. Durante il blocco del Coronavirus, dovrebbe essere sufficiente avviare la macchina ogni 3-4 giorni per evitare che la batteria si scarichi. Portate il vostro veicolo fuori ogni tanto per un breve viaggio (almeno 5-10 minuti) per ricaricare la batteria e permettere la circolazione dell’olio motore e del liquido di raffreddamento.

Se il veicolo rimane inutilizzato per un certo periodo di tempo, può essere una buona idea scollegare il cavo al terminale negativo della batteria. L’approccio migliore varia a seconda della marca, del modello e dell’anno del veicolo, quindi controllate le linee guida del costruttore per esserne sicuri.

Per i veicoli elettrici: attenzione al consumo di energia in standby. Mentre i veicoli elettrici (EV) richiedono molta meno manutenzione rispetto ai veicoli con motore a combustione interna (ICE), non sono del tutto esenti da manutenzione. Il vostro veicolo elettrico può perdere parte della sua autonomia dopo essere rimasto fermo per una settimana. È importante mantenere la batteria del vostro veicolo elettrico ad un corretto stato di carica. La maggior parte degli esperti di batterie consiglia di mantenere la carica tra il 40% e l’80% quando il veicolo viene lasciato inutilizzato per un periodo prolungato.

Quando un veicolo rimane nello stesso punto per diverse settimane – come ad esempio durante l’attuale blocco del Coronavirus – i pneumatici possono sviluppare dei punti piatti dove sono a diretto contatto con il terreno. Inutile dire che questo è dannoso per i pneumatici e può richiedere la loro sostituzione con costi aggiuntivi.

Per evitare questo, di tanto in tanto è necessario far rotolare o guidare il veicolo in avanti o all’indietro per modificare la distribuzione del peso sui pneumatici. Tenete d’occhio anche la pressione degli pneumatici e ripristinatela se necessario.

L’umidità può accumularsi in serbatoi di carburante parzialmente vuoti, quindi se il vostro veicolo rimarrà inutilizzato per un mese o più è meglio riempire il serbatoio fino all’orlo. A seconda delle condizioni climatiche, l’olio motore può anche deteriorarsi nel tempo nei veicoli inutilizzati.

Pertanto, una volta che il veicolo è di nuovo sulla strada, è consigliabile farlo controllare per assicurarsi che l’olio non sia diventato pigro.

Anche se il vostro veicolo viene lasciato inutilizzato solo per un paio di giorni, è essenziale assicurarsi che l’interno sia pulito e ordinato per evitare che l’aria diventi viziata. Ciò include lo smaltimento dei rifiuti e, in particolare, la rimozione dei tappetini umidi o di altre fonti di umidità che potrebbero infettare l’aria intrappolata all’interno del veicolo, causando un odore sgradevole.

Questo è ancora peggio quando l’aria è calda, quindi lasciate il veicolo all’ombra piuttosto che alla luce diretta del sole per ridurre al minimo l’accumulo di calore all’interno.

Lasciare un veicolo esposto alle intemperie, e soprattutto alla luce diretta del sole, per un periodo di tempo prolungato provoca un’eccessiva usura delle parti verniciate, della gomma e della plastica.

Pertanto, durante la chiusura di COVID-19 o altri lunghi periodi di non utilizzo, tenere il veicolo in un garage o – se non si ha altra scelta che parcheggiare all’aperto – coprirlo con un telo. Dare al vostro veicolo una mano di lucidatura in più dopo qualche settimana significherà che dovrete solo spolverarlo quando sarete pronti a usarlo di nuovo.