La stella delle flotte aziendali

di Vincenzo Conte

imageIl 2010 è stato un anno positivo per Mercedes-Benz nel comparto delle flotte aziendali. In particolare nella seconda parte dell’anno la Casa della Stella ha registrato un vero e proprio cambio di marcia, lasciandosi alle spalle le incertezze di inizio 2010, grazie soprattutto ai buoni livelli delle vendite alle società di noleggio. Sulla scia della positiva chiusura dell’anno precedente, anche il 2011 è iniziato bene per Mercedes-Benz: nei primi tre mesi dell’anno i dati evidenziano una crescita del 19,8% nel canale del noleggio e dell’8% nelle immatricolazioni a società. Visti i risultati positivi, quindi, gli obiettivi di Mercedes-Benz nel segmento flotte per l’anno in corso sono ambiziosi, ma supportati da un ottimismo che trova le sue ragioni in diversi fattori.

2011, l’anno delle novità
Anzitutto è da precisare che il 2011 è per Mercedes-Benz un anno caratterizzato da numerosi lanci sul mercato, con nuovi modelli di grande rilevanza nel segmento business. Basti pensare a Classe C Nuova Generazione, lanciata a fine marzo e subito protagonista tra gli operatori del settore aziendale. Ma non è solo Classe C Nuova Generazione ad attirare le attenzioni del comparto aziendale: la gamma Mercedes-Benz è sviluppata su diversi segmenti, dalla Classe A alla Classe S, con Suv e supersportive, Cabrio e Coupé. Questo al fine di offrire ai potenziali acquirenti, e quindi anche agli operatori delle flotte aziendali (dalle grandi società alle piccole e medie imprese al popolo delle partite Iva) una risposta ad ogni esigenza di mobilità. A conquistare le preferenze degli utenti, all’interno della gamma, le più tradizionali Classe C e Classe E e l’innovativa GLK. Sono da citare, inoltre, le versioni Executive disponibili sulla gamma di Classe A, B, C ed E, studiate in modo specifico per l’utilizzo nelle flotte aziendali, con motorizzazioni che garantiscono consumi ridotti ed emissioni contenute ed una serie di dotazioni che rispondono alle richieste delle car policy aziendali. Punto di forza dell’offerta di Mercedes-Benz sono, poi, i valori residui stabili nel tempo (che rappresentano un fattore di grande importanza nella composizione del canone di noleggio) e la grande sicurezza garantita dalle vetture con la Stella, un valore particolarmente apprezzato anche nel segmento business.

Le soluzioni per le flotte
“Tra le soluzioni a disposizione delle aziende per gestire la mobilità – fanno notare in Mercedes-Benz Italia – i grandi clienti hanno espresso la loro preferenza per il noleggio a lungo termine, anche se le soluzioni alternative, come ad esempio l’acquisto in proprietà con un pacchetto accessorio di fleet management, restano comunque apprezzate. Il leasing finanziario, invece, è particolarmente diffuso fra le piccole e medie aziende”. Le PMI (e il popolo della partita Iva), vista la peculiarità della composizione del tessuto economico italiano, sono numericamente preponderanti nel nostro Paese rispetto alle grandi società e sono un segmento dalle grandi potenzialità, anche per quel che riguarda l’utilizzo di auto aziendali. Per questo già da qualche tempo l’attenzione di Mercedes-Benz è rivolta a questo segmento di mercato, con la definizione di offerte “ad hoc” e di programmi operativi e commerciali mirati a fidelizzare questo tipo di clientela. “A disposizione della clientela Business – specificano in Mercedes-Benz – vi sono concreti vantaggi in termini di sconti e di strumenti finanziari ed assistenziali, rivolti in particolare a piccole aziende, agenti di commercio, taxi, intermediari assicurativi, ecc. Abbiamo grande fiducia nel fatto che i nostri programmi dedicati ci possano consentire di migliorare decisamente la nostra penetrazione nel segmento delle PMI già a partire dal 2011”.

Dopo un 2010 chiuso in sostanziale pareggio, nel 2011 i programmi di crescita di Mercedes-Benz nel mercato delle flotte aziendali si basano sul lancio di nuovi modelli (tra cui spicca Classe C Nuova Generazione), su una gamma molto sviluppata e con valori residui sempre alti e su specifiche attività a supporto delle vendite alle flotte, tra cui i programmi Fleet@Retail e Fleet Center.Consulenze efficaci
Per aiutare la rete commerciale a migliorare la propria offerta, poi, Mercedes-Benz ha messo a punto una serie di progetti espressamente dedicati alla clientela professionale. Tra questi sono da citare i programmi Fleet@Retail e Fleet Center. Il primo si rivolge prevalentemente agli operatori di piccole dimensioni (PMI, partite Iva, utenti professionali, ecc.): per questo tipo di utenza è prevista la presenza in concessionario di un consulente che illustri l’offerta finanziaria di Mercedes-Benz e aiuti a scegliere l’auto più giusta. Si rivolge invece ai soggetti economici di dimensioni medio-grandi il programma Fleet Center, grazie al quale i concessionari possono contare su professionalità adeguatamente formate per venire incontro alle peculiari esigenze di questo tipo di clientela. La formazione del personale dedicato riguarda oltre, naturalmente, alle auto anche servizi di natura finanziaria. Oggi la rete Mercedes-Benz vanta circa 60 concessionari specializzati nella vendita alle aziende (piccole, medie e grandi), con consulenti formati appositamente. Questo dimostra ancora una volta la grande attenzione riservata da Mercedes-Benz al mercato delle flotte aziendali, mercato che assume sempre maggiore importanza e si rivela sempre più decisivo per il raggiungimento degli obiettivi delle case automobilistiche.

Lascia un commento