Jeep Wrangler 4xe insieme a Free2Move eSolutions per l’evoluzione sostenibile

Free2move eSolutions ha sviluppato una serie di soluzioni per garantire la più semplice gestione della ricarica elettrica della nuova versione plug-in hybrid dell’iconica Jeep Wrangler.

Jeep ha siglato una partnership con Free2Move eSolutions (la joint venture tra Stellantis e Engie EPS nata con l’obiettivo di diventare leader a livello internazionale nella progettazione, realizzazione e fornitura di prodotti e servizi per l’e-mobility).

La collaborazione tra i due brand del gruppo Stellantis prevede il lancio delle nuove offerte di ricarica ALL-e dedicate alla nuova versione plug-in hybrid dell’iconica Jeep Wrangler, un’auto che offre un sistema di propulsione ibrido plug-in che consente l’opzione di guida in modalità full-electric a zero emissioni e un’autonomia che può superare i 50 km nel ciclo urbano.

DUE PACCHETTI DI MOBILITÀ

Grazie a due pacchetti di mobilità, Basic ed Evo, il cliente di Wrangler 4xe potrà ricaricare la sua vettura presso le colonnine pubbliche e la propria abitazione con un unico importo mensile. Basic include la performante e sicura easyWallbox – il sistema di ricarica di facile utilizzo e installazione – dotato di cavo integrato e la ricarica per 2.000 chilometri su una copertura di oltre il 75% delle colonnine in Italia.

Evo è invece la versione all-inclusive che comprende la easyWallbox e la relativa installazione professionale (in modo da poter caricare il veicolo in maniera rapida sino a 7,4 kW), l’aumento di energia erogabile presso l’abitazione e la fornitura di energia 100% green grazie all’operatore partner Wekiwi. Inoltre, con Evo l’energia per la ricarica privata e pubblica arriva a coprire 4.000 chilometri all’anno di percorrenza, al 100 per cento elettrica.

Con questo pacchetto si usufruisce dell’incentivo governativo che rimborsa il 50 per cento dei costi: la pratica sarà completamente gestita da Free2Move eSolutions in modo da eliminare ogni preoccupazione al cliente, che pagherà esclusivamente l’importo al netto dell’incentivo. Per entrambe le offerte è anche prevista l’installazione di easyCounter, il dispositivo che consentirà di monitorare i consumi relativi alle ricariche del veicolo.

Leggi anche: Con Free2Move eSolutions accelera la transizione all’e-mobility