Jaguar E-Pace

di Piero Evangelisti

La rincorsa dei costruttori a dotarsi di una gamma di Suv ha coinvolto tutti, anche un blasone premium come Jaguar che dopo F-Pace schiera ora la più compatta E-Pace, una Sport Utility sportiva comoda per cinque persone. L’identità di Marca, grazie ai designer guidati dal chief Ian Callum è molto forte, ma la trazione integrale è assicurata dalle sinergie interne al Gruppo Jaguar Land Rover. All’interno domina la tecnologia inserita in un contesto molto britannico. Per la meccanica ci sono i nuovi motori Ingenium di JLR, fra questi i turbodiesel da 150, 180 e 240 CV. Un gioiello il cambio automatico ZF a nove rapporti.