Il guado è difficile, ma l’altra sponda è affascinante

di Gian Primo Quagliano

EDITORIALE

Dopo 10 anni di intensa attività la nostra rivista cambia la governance. Il sottoscritto diventa Direttore Editoriale e lascia il ruolo di Direttore Responsabile a Vincenzo Conte, che a sua volta lascia la poltrona di Redattore Capo a Gennaro Speranza.

La copertina del numero 46 di Auto Aziendali Magazine

I 10 anni che ci lasciamo alle spalle sono stati ricchi di soddisfazioni anche se il quadro economico con cui il decennio finisce non è dei migliori.

Abbiamo lanciato eventi di successo come Company Car Drive, Fleet Manager Academy, le Round Table e abbiamo creato le condizioni per favorire la formazione e la crescita professionale dei professionisti che si occupano della gestione del parco circolante.

Il decennio che ci attende, al di là delle difficoltà del momento, sarà particolarmente interessante perché vedrà una rivoluzione nelle flotte con l’affermarsi di una nuova visione della mobilità più rispettosa dell’ambiente, più efficiente, più rispondente alle esigenze di un mondo in rapido cambiamento ma anche, si spera, più aderente alle esigenze dei gestori delle flotte e di chi per lavoro utilizza l’auto che resterà centrale anche nella nuova mobilità.

La sfida è affascinante perché le automobili saranno non solo più verdi ma anche sempre più connesse e investite dal processo che porterà alla guida autonoma. Esserci sarà molto interessante. Noi ci saremo e continueremo a lavorare per i nostri amici fleet manager.