ID.4, svelato in anteprima il prototipo del primo Suv elettrico di Volkswagen

Il secondo modello della serie ID di Volkswagen arriverà dopo la ID.3, che si prepara a calcare le strade già a partire dall’estate.

La location doveva essere quella del Salone di Ginevra ma, annullato il salone per la nota vicenda del coronavirus, Volkswagen ha scelto il proprio quartier generale, a Wolfsburg, per l’anteprima della versione di serie della nuova ID.3 – in produzione nello stabilimento di Zwickau con arrivo sul mercato a partire dall’estate – e del prototipo della ID.4, secondo modello della famiglia e primo Suv a trazione puramente elettrica di casa Volkswagen.

Come la compatta ID.3, anche la ID.4 si basa sulla piattaforma modulare per veicoli elettrici MEB del Gruppo e vanta tutte le caratteristiche salienti della famiglia ID.: dimensioni compatte, abitacolo spazioso, carattere dinamico, comandi intuitivi e collegamento in rete completo.

Sviluppata sulla falsariga del prototipo ID.Crozz, la ID.4 sarà lanciata nel corso dell’anno. Per quest’auto è disponibile un intero sistema modulare di componenti per la trazione, inizialmente a trazione posteriore, successivamente anche con una trazione elettrica integrale. La posizione di montaggio della batteria ad alta tensione sotto l’abitacolo rimane invariata, garantendo un baricentro basso della vettura e una distribuzione ben bilanciata del carico sugli assi. Di serie, la batteria può essere ricaricata con corrente alternata, corrente trifase (CA) e corrente continua (CC). A seconda del tipo di propulsione, l’autonomia arriva fino a 500 km.

La plancia della ID.4 è stata progettata in funzione della massima praticità e semplicità d’uso, in quanto la gestione dei comandi avviene quasi interamente tramite funzioni touch o tramite controllo vocale intelligente Natural Voice. Il primo Suv 100% elettrico della Volkswagen offre una serie di tecnologie per la sicurezza di alto livello ed è sempre connesso. ID.4, come accennato in apertura, arriverà sul mercato dopo la ID.3 che si prepara a calcare le strade già a partire dall’estate.