I vantaggi della tecnologia per la gestione delle flotte

I risultati di un report di Verizon Connect rivelano che l’86% delle flotte europee ha un ritorno sull’investimento entro un anno o meno e un servizio clienti migliorato

Secondo un Report di Verizon Connect sui trend fecnologici delle flotte in Europa l’implementazione di soluzioni IT per la gestione della flotta favorisce un rapido ritorno sull’investimento (ROI) e un miglioramento del customer service. La ricerca è stata condotta da ABI Research su un campione di oltre 1.350 gestori di flotte, dirigenti e altri professionisti del settore della mobilità in 10 diversi Paesi Europei.

“TECNOLOGIA VANTAGGIOSA”

Il 74% degli intervistati ha riscontrato che l’utilizzo della tecnologia di gestione per la flotta è risultato “molto” o “estremamente” vantaggioso per la propria attività, l’86% ha registrato un ROI entro un anno e, poco meno della metà (44%), lo ha riscontrato entro sei mesi.

Oltre la metà di tutti gli intervistati (56%) ha segnalato un miglioramento del servizio clienti in termini di fidelizzazione e customer satisfaction a seguito dell’implementazione di soluzioni tecnologiche per il fleet management.

Secondo la ricerca, durante la pandemia il 59% degli intervistati ha messo in atto procedure per verificare la sicurezza dei dipendenti e dei veicoli e il 47% ha investito in nuove soluzioni che li hanno aiutati a tenere traccia dei dati del veicolo.

“PIÙ EFFICIENZA PER LE IMPRESE”

“Questi risultati dimostrano concretamente le potenzialità di innovazione legate all’utilizzo di soluzioni per la gestione delle flotte, in particolare per le piccole imprese – dice Peter Mitchell, senior vice president e general manager di Verizon Connect – Durante la pandemia molte aziende hanno dovuto affrontare difficoltà finanziarie. Le tecnologie per fleet management consentono alle imprese di essere più efficienti portando a termine più attività e al tempo stesso riducendo notevolmente i costi. Inoltre, queste tecnologie possono anche rafforzare la sicurezza dei mezzi e dei conducenti, migliorare la customer satisfaction e rendere le aziende più sostenibili grazie al minor consumo di carburante“.